CAVA DE’ TIRRENI (SA). Sfiorata la tragedia in San Pietro di Cava.

san-pietro-380x_vivimediaMattinata di panico a San Pietro di Cava de’ Tirreni per un incendio incendio si è sviluppato da una stufa a gas utilizzata per riscaldare l’ambiente notte di un’abitazione. La fortuna ha voluto che l’incidente si verificasse intorno alle 8:30 di ieri mattina 17 febbraio. A quell’ora, in casa, erano  già tutti svegli e il danno è stato ridotto al minimo. I coniugi che abitano l’appartamento si sono accorti in tempo delle fiamme che cominciavano ad avvolgere la loro stanza da letto ed hanno allertato la Polizia Locale e i Vigili del Fuoco chiamando il 118. Tanta la paura, anche dei vicini, soprattutto perché si temeva l’esplosione della bombola di gas della stufa. Per fortuna l’incendio non si è sviluppato nelle ore notturne o in assenza di chi abita la casa, avrebbe potuto distruggere l’intera abitazione, provocando seri danni anche alla struttura e mettendo in pericolo di vita, quasi certo, i due coniugi. L’arrivo tempestivo della Polizia Locale e dei Vigili del Fuoco, che in meno di mezzora hanno provveduto a rendere sicura l’abitazione e l’intero fabbricato, hanno fatto si che si potesse salvare dalla fiamme parte dell’arredo. Incidenti del genere, purtroppo, si verificano con una certa frequenza per cui si consiglia sempre di provvedere ad una regolare manutenzione delle stufe a gas o a legna.

Condividi

Commenti non possibili