SALERNO. Apertura casello autostradale Cava, la Giunta fa voto di estendere anche alla fascia meridiana

ingresso-autostrada-380x_vivimediaLa Giunta provinciale, su relazione del presidente Antonio Iannone, ha deliberato l’attuazione dell’accordo istituzionale presso la Prefettura i Salerno per l’impegno relativo al pagamento alla Società Autostrade Meridionali per l’apertura libera del casello di Cava de’Tirreni, dalle ore 7 alle ore 9 per dieci giorni (dal 4 all’8 marzo 2013 e dall’11 al 15 marzo 2013). Allo stesso tempo, la Giunta fa voti affinché l’accordo possa estendere i suoi effetti anche alla fascia oraria pomeridiana, cioè dalle 17 alle 19. Su proposta dell’assessore ai Lavori Pubblici, Attilio Pierro, la Giunta ha approvato il verbale di somma urgenza relativo alla messa in sicurezza del corpo stradale mediante chiusura del tratto di strada della ex SS18 – Via Benedetto Croce, nel comune di Salerno all’altezza della stazione di servizio di carburante Totalerg e prima campagna di ispezioni per verificare lo stato di dissesto del costone roccioso a seguito degli eventi del 12 febbraio 2013, consistenti nella caduta massi. La Giunta, su proposta dell’assessore ai Trasporti e alla Mobilità, Luigi Napoli, ha deliberato di imporre alla società Sicurezza Trasporti Autolinee Sita Sud srl gli obblighi di servizio pubblico ai sensi della Legge regionale 3/2002. Sempre su proposta dell’assessore Napoli, la Giunta ha autorizzato l’azienda Sita Sud srl ad applicare i nuovi titoli di viaggio. La Giunta provinciale poi, su relazione dell’assessore alle Politiche del Lavoro, Pina Esposito, ha approvato l’atto di impegno relativo al progetto “Microcredito e Servizi per il lavoro” che sarà sottoscritto tra la Provincia di Salerno e l’Ente Nazionale Microcredito. Su proposta dell’assessore ai Lavori Pubblici, Attilio Pierro, si è ratificato di prorogare della dichiarazione di pubblica utilità relativa ai lavori di realizzazione dell’impianto di termovalorizzazione. Su relazione dell’assessore agli Affari Legali, Adriano Bellacosa, la Giunta ha deliberato di adottare ogni opportuna azione civile nei confronti della Banca della Campania in relazione alle emerse gravi irregolarità dell’istituto di credito dell’istituto di credito nella gestione e nell’espletamento del servizio di tesoreria dell’Ente.

Condividi

Commenti non possibili