VIETRI SUL MARE (SA). Frana, Francesco Benincasa: “Si faccia presto. Vietri è allo stremo.”

frana-total(1)-400x_vivimediaPrima domenica di sole e primi disagi per la cittadina di Vietri sul Mare, ”prigioniera” tra due frane, a Salerno ed a Marina. Da questa mattina un traffico incredibile ha letteralmente paralizzato il paese, con gravi difficoltà per gli automobilisti. Una giornata “campale” per il Corpo dei Vigili Urbani di Vietri sul Mare,delle Guardie Zoofile, e della Protezione civile impegnata e derimere il traffico fin dalle prime ore del mattino.

Una situazione paradossale ed assurda che vede Vietri sul mare veramente “sotto assedio” per le difficoltà a raggiungere Marina di Vietri,ma soprattutto intasata dalle tante auto che entrano ed escono dall’autostrada, provenendo dalle Costa d’Amalfi .Fortunatamente da ieri

il pedaggio autostradale è libero, dalle ore 7,00 alle ore 9,00, in entrata a Cava de’ Tirreni così come  aveva annunciato il Sindaco di Vietri sul Mare, Francesco Benincasa,il quale  è  in attesa di risposta sulla richiesta formalizzata agli organi competenti , di ampliare la fascia gratuita dalle ore 9,00 alle 11,00 e dalle ore 13,30 alle 15,30 (per quanti ritornano a Vietri sul Mare). «Come amministrazione comunale – dice il Sindaco Benincasa – abbiamo messo in campo varie iniziative per ridurre il disagio di cittadini e pendolari vietresi. Già da martedi 19 Febbraio ,all’indomani della frana  a Salerno,è stata approvata da questa Amministrazione una delibera di giunta con la quale si richiedeva la liberalizzazione completa del tratto autostradale Cava Salerno in entrata ed in uscita .

La ditta CARDINE esecutrice dei lavori ,la TOTAL  quale committente,il Comune di Salerno nel cui territorio si è verificata la frana, ma principalmente  la Provincia di Salerno –ha tuonato Benincasa-,quale proprietaria della strada, ognuno per quanto di propria competenza, provvedano ad espletare le attività necessarie ed urgenti per pervenire alla riapertura ,almeno parziale, della strada ed a verificare in via immediata la possibilità di dare la fruibiltà della corsia a senso unici alternata o anche per il solo accesso a Salerno . L’auspicio è che l’impegno,sopratutto dell’Amministrazione Provinciale per superare l’emergenza, sia forte almeno quanto l’impegno profuso dal Comune di Vietri sul Mare Da lunedì mattina  abbiamo ottenuto che  la linea 68 del Cstp (Marina – Vietri – Albori) allungherà la sue corse fino all’area interessata dalla frana (zona distributore di benzina Total) per agevolare i collegamenti dei cittadini di Vietri sul Mare con il capoluogo provinciale. La linea 68 seguirà gli attuali orari di partenza.  Al vaglio del Cstp c’è la possibilità di istituire una navetta con partenza nei pressi del viadotto Gatto fino al centro cittadino. Questo per ridurre il transito pedonale nella sola area interessata dal cantiere e delimitata dalle transenne e per agevolare il trasporto su ferro da e verso Salerno,abbiamo  istituito già dall’inizio della settimana delle navette gratuite con partenza Piazza Matteotti ed arrivo alla Stazione ferroviaria di Vietri sul Mare. Due le partenze da Piazza Matteotti (per la stazione di Vietri). La prima alle ore 7.50; la seconda alle ore 8.50. credo che i cittadini di Vietri .Vorrei sottolineare il grande lavoro svolto dai Vigili Urbani di Vietri e delle Forze dell’Ordine e poi dalla Vietri Sviluppo,i primi per il lavoro di disciplina del traffico veicolare,i secondi per la loro opera di pulizia svolta alla stazione ferroviaria di Vietri .”

Condividi

Commenti non possibili