NAPOLI. III Commissione: approvata la proposta di legge “Qualificazione e ammodernamento sistema distributivo carburanti”

carburanteÈ stata approvata all’unanimità, nella III Commissione Consiliare Permanente, presieduta dal Consigliere Regionale del PdL Giovanni Baldi, la proposta di legge presentata da Fulvio Martusciello (PdL), Consigliere Regionale delegato dal Presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, alle Attività produttive e Sviluppo economico, in materia di qualificazione e ammodernamento del sistema distributivo dei carburanti.

La proposta di legge, che trova fondamento nel Decreto Legislativo 11 febbraio 1998 n. 32 recante “Norme in materia di liberalizzazione della rete distributiva dei carburanti” e tendente ad adeguare la normativa regionale a quella nazionale e comunitaria, opera una riforma del settore che dia risposta alle mutate esigenze di un mercato sempre più flessibile e concorrenziale, rafforzando, nel contempo, i servizi e la sicurezza.

Nella proposta di legge hanno trovato approvazione all’unanimità alcuni emendamenti del Consigliere Regionale del Pd, Antonio Marciano, Segretario della III Commissione, i quali, andando incontro alle esigenze espresse dall’Associazione nazionale delle imprese di trasporti automobilistici, consentono alle stesse, così come previsto dal Ministero delle attività produttive, di utilizzare gli impianti privati di carburante installati presso società riconducibili ad uno stesso gruppo di imprese.

Soddisfazione per l’approvazione della normativa è stata espressa dal Presidente Baldi che ha sottolineato “l’importanza di una riforma organica del settore che consente il contemperamento di interessi fondamentali quali la tutela della salute, dell’ambiente e del paesaggio, del territorio, della sicurezza, del consumatore, la tutela della concorrenza, della libertà di iniziativa economica e della parità di accesso al mercato. In tale ottica – ha proseguito Baldi – la proposta di legge delinea un sistema distributivo moderno, concorrenziale e sicuro pienamente in linea con le esigenze dei cittadini e degli operatori del settore”.

Relatori in Consiglio regionale del provvedimento saranno Martusciello, per la maggioranza, e Marciano, per l’opposizione.

Condividi

Commenti non possibili