PONTECAGNANO FAIANO. “La Biblioteca: vivaio di talenti”. Sottoscritta la convenzione tra il Comune e l’AIB.

La Biblioteca vivaio di talenti aprile 2013 (1)Il Sindaco Ernesto Sica e la professoressa Annamaria Vitale, Presidente della sezione Campania dell’AIB, hanno sottoscritto questa mattina la convenzione Quadro per le attività a supporto della Biblioteca comunale.

“Questa rinnovata collaborazione testimonia ancora una volta un grande impegno a favore della cultura” ha commentato il Primo Cittadino nel corso della conferenza stampa che si è svolta a Palazzo di Città.

In particolare, è stato presentato il laboratorio formativo di base nelle discipline biblioteconomiche che si inserisce proprio nell’ambito del più ampio progetto finalizzato a ridefinire l’assetto dei servizi della biblioteca comunale in base alle nuove tecnologie di comunicazione ed al rapporto tra gli utenti ed i documenti digitali. Grande attenzione, dunque, è rivolta alla figura professionale del bibliotecario e a far comprendere le sue attività e mansioni con riferimento alla gestione del libro ed alle attività di ricerca.

Per la professoressa Annamaria Vitale “c’è da tempo una grande sinergia con l’Amministrazione comunale finalizzata al rilancio della Biblioteca comunale”. Il Presidente della sezione Campania dell’Associazione Italiana Biblioteche ha, dunque, confermato la piena collaborazione con il Sindaco Ernesto Sica, l’Assessore alla Cultura Raffaella Gaeta ed il Consigliere delegato alle Politiche giovanili e alla Pubblica istruzione Francesco Pastore aggiungendo: “La biblioteca è volano di cultura e anche di economia. Il progetto è denominato vivaio di talenti proprio perché si rifà all’idea di un incubatore di giovani capacità ed esperienze che possono essere promosse all’interno e fuori dal nostro territorio. Pensiamo ad una struttura all’avanguardia e sempre più a servizio della città e di chi vive situazioni di disagio”.

La Biblioteca vivaio di talenti aprile 2013 sottoscrizione della convenzione tra il Sindaco Sica e la professoressa VitalePer il dottore Luca Coppola, Responsabile dell’ufficio Cultura, Biblioteca ed Informagiovani del Comune, “si tratta di un progetto finalizzato ad acquisire e sviluppare importanti competenze che ben si coniuga alle tante iniziative avviate a sostegno dei giovani con un ampio coinvolgimento e ottimi riscontri”.

Questo, invece, il commento del Consigliere delegato Francesco Pastore: “Partiamo dal contenuto per arrivare al contenitore formando e specializzando i giovani con una importante opportunità anche da un punto di vista occupazionale”. Il Consigliere Pastore ha, dunque, ribadito l’impegno dell’Assessore Gaeta e dell’intera Amministrazione per la cultura ed ha ricordato progetti come “Picentia Summer School” a favore del territorio. Ha, quindi, aggiunto: “Siamo consapevoli dell’importanza del terzo settore quale occasione di sviluppo e di crescita della Città e, a tal proposito, il prossimo 27 aprile organizzeremo l’evento ‘Cooperiamo’ che già vanta il sostegno di molte associazioni e della stessa AIB”.

Prima di sottoscrivere la convenzione, il Sindaco Ernesto Sica ha concluso: “Con questo nuovo progetto, si rafforza il processo di valorizzazione territoriale che coinvolge ugualmente il parco Eco archeologico, il Museo archeologico nazionale e l’ex convento di San Benedetto”.   

I destinatari del laboratorio sono i giovani residenti nel territorio comunale di età compresa tra i 18 ed i 35 anni ed attualmente in stato di disoccupazione o inoccupazione. La partecipazione sarà a titolo gratuito, suddivisa in sette lezioni di 4 ore ciascuna, con frequenza pomeridiana, e riservata a 30 iscritti. Al fine di predisporre le migliori soluzioni organizzative, l’Amministrazione, attraverso apposito avviso pubblico, ha invitato gli interessati ad esprimere, entro il giorno 18 aprile 2013, la propria manifestazione di interesse. Gli stessi dovranno compilare l’apposito modulo che può essere ritirato presso la biblioteca comunale, sita in via Europa, 1 (villa Crudele), oppure scaricato dal sito ufficiale del Comune all’indirizzo www.comune.pontecagnanofaiano.sa.it. La manifestazione, corredata da un documento di identità, dovrà essere consegnata al protocollo dell’ente o inviata via mail all’indirizzo protocollo@comune.pontecagnanofaiano.sa.it.

Condividi

Commenti non possibili