PONTECAGNANO (SA). Gianfranco Ferro: “La rinuncia ai fondi per il funzionamento del gruppo consiliare servirà a scopi sociali e umanitari”.

gianfranco-ferro-(citta-attiva)-vivimedia

Gianfranco Ferro (Segretario Movimento Città Attiva)

Gianfranco Ferro, segretario del movimento Città Attiva e candidato nella omonima lista alle prossime elezioni comunali di maggio a Pontecagnano Faiano non ha dubbi sul progetto e sulla continuità di un percorso che proviene da lontano. “Oggi il significato di politica, quella attiva e vera è stato confuso e sostituito con malaffare ed è facile fare di tutta l’erba un fascio. Credo – continua Ferro – che lo scenario politico sia mutato nel corso di questi ultimi anni, ormai le persone sono informate e chiedono risposte immediate ai problemi quotidiani – chiosa Ferro”. Proprio sul concetto di trasparenza Gianfranco Ferro precisa: “Città Attiva in questi anni ha costruito un percorso fatto di facce pulite e di persone per bene, che vivono tra la gente ed è per questo che ribadisco con forza la mia rinuncia al gettone di presenza e la rinuncia generale ai fondi per il funzionamento del gruppo consiliare. Ovviamente – continua il segretario – tale denaro pubblico verrà riutilizzato per creare fondi per le associazioni che lottano contro i tumori, la ricerca ha bisogno di soldi e su questo aspetto porrò tutte le mie attenzioni ed energie”.

Condividi

Commenti non possibili