SALERNO. Catturato un pregiudicato rumeno ricercato, condannato per numerosi reati contro il patrimonio

Volante-davanti-Teatro-Verdi-vivimediaContinua a dare positivi risultati l’intensificazione dell’attività di prevenzione sul territorio disposta dal Questore di Salerno, Antonio De Iesu, sia a Salerno che in Provincia.

Nel corso di un controllo straordinario nell’area della stazione ferroviaria di Salerno, in Piazza Vittorio Veneto, teso ad arginare il notevole disagio per i cittadini ed i viaggiatori derivante dalla presenza di persone che abitualmente bivaccano in stazione, personale della Sezione Volanti ha arrestato un cittadino rumeno pregiudicato per numerosi reati contro il patrimonio, che risultava da ricercare in quanto destinatario di un provvedimento restrittivo emesso dall’Autorità Giudiziaria.

Lo straniero è stato fermato per un controllo dai poliziotti ed identificato per C. D., rumeno, di anni 29, già noto per i suoi trascorsi penali; nel corso dell’approfondita verifica della sua posizione giuridica è emersa la sussistenza di un provvedimento restrittivo emesso dal Tribunale di Salerno – Ufficio Esecuzioni Penali – per la riunificazione di pene concorrenti in ordine alla condanna per una pluralità di reati contro il patrimonio.

In virtù del dispositivo giudiziario, i poliziotti hanno arrestato C. D. e lo hanno condotto presso la locale Casa Circondariale per porlo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Contestualmente gli agenti della Polizia di Stato hanno riscontrato un’altra violazione penale a carico di un connazionale del catturato, anch’egli annoverante pregiudizi penali, identificato per P. M., di anni 45, ed hanno proceduto al suo deferimento all’Autorità Giudiziaria per l’inosservanza al foglio di via obbligatorio con l’obbligo di rimpatriare presso il Comune di residenza.

A compimento dell’intera operazione di controllo, si conseguivano, altresì, i seguenti risultati: nr. 50 persone identificate,  nr.27 veicoli controllati  e nr. 3 verbali di contravvenzione per infrazioni alle norme del codice della strada.

In particolare si evidenzia che, in un diverso contesto operativo, i poliziotti di un equipaggio delle volanti, mentre transitavano in  Piazza Dalmazia a Salerno, dopo aver imposto l’alt a due giovani che viaggiavano in sella ad un ciclomotore ed aver constatato che il conducente non si fermava e tentava di fuggire, hanno azionato i dispositivi acustici e visivi ed hanno iniziato l’ inseguimento.

Gli agenti, infatti, dopo poco hanno rintracciato il giovane trasgressore in via Silvio Baratta lo hanno bloccato e, dopo averlo identificato, oltre alle rilevate contestazioni per la violazione delle norme del codice della strada, lo hanno deferito all’Autorità Giudiziaria per essersi posto alla guida del ciclomotore privo della patente in quanto mai conseguita.

Condividi

Commenti non possibili