CAVA DE’ TIRRENI (SA). Il Club Fotografico Cavese inaugura “AVANZI, foto straordinarie di ordinario disagio”

cava-de'-tirreni-mostra-fotografica-AVANZI-maggio-2013-vivimediaL’esposizione fotografica, che si terrà nel cuore del centro storico di Cava de’ Tirreni dal 17 al 25 maggio, è la fase conclusiva di un progetto, nato come incrocio tra letteratura e fotografia, iniziato con la lettura del libro AVANZI di Pippo Zarrella.
L’autore ha presentato a marzo il suo libro al Club Fotografico Cavese che ha iniziato così un percorso di riflessione sul tema del disagio sociale e dell’importanza da parte di chi si occupa di “arte” di accendere le luci su problematiche che spesso vengono trascurate, se non del tutto ignorate.

I soci del CFC sono stati invitati nei due mesi successivi a fornire la propria visione fotografica di AVANZI e il risultato è stato davvero eccezionale.

Delle 70 fotografie pervenute una selezione rappresentativa sarà esposta in un giorno simbolico venerdì 17 maggio. 

Fatti sociali diventano fotografie. Il disagio viene inquadrato e posto sotto gli occhi di chi troppe volte decide di non guardare e passare oltre.

Letteratura e Fotografia in una straordinaria location: il Giardino Segreto del Marchese, che con l’evento inaugurerà anche la stagione estiva di questo “angolo “ della città il cui fascino non ha conosciuto la corruzione del tempo.

Particolare sarà l’esposizione che mirerà a porre l’attenzione su un’altra accezione del termine AVANZI, ossia la rinascita, il riciclo, il riutilizzo di materiali per dar nuova vita a ciò che viene scartato.

Sono previsti anche dei riconoscimento, uno per la foto più apprezzata dai visitatori della mostra, uno per la foto più vicina al sentire dello scrittore Zarrella, il quale opererà altresì una scelta tra le foto pervenute per la creazione di una photogallery sul sito ufficiale storiediavanzi.com

Condividi

Commenti non possibili