MONTORO INFERIORE (AV). Il trionfo del maitre cavese Apicella alla 38ª edizione de’ “Maratona a tavola degli italiani”.

avellino-maitre-apicella-vincitore-Maratona-a-tavola-degli-italiani-maggio-2013-vivimediaChi è campione, pur col trascorrere degli anni, si conferma campione!

È questo il risultato dell’ultima, in ordine di tempo, esperienza gastronomica vissuta dal maitre cavese Luciano Apicella, quando si è confrontato con altri venticinque concorrenti provenienti da tutte le Regioni d’Italia, alla 38ª edizione nazionale de’ “Maratona a tavola degli italiani”, svoltasi venerdì 10 maggio 2013 nell’accogliente ristorante “La Masseria” di Montoro Inferiore (Avellino).

Le semifinali, svoltesi lo scorso anno a Briola (PZ) e Pietrelcine (BN), hanno visto in lizza un rappresentante per Regione.

Il maitre Apicella, servendosi della sola “lampada flambé”, ha preparato una ricetta a base di frutta e dolci.

Banane, fragole, fragoline di bosco, kivi e mele, amalgamate con vino dolce e limoncello, esaltati dalla lampada flambé, hanno formato un gustosissimo dessert, servito con un triangolo di dolce pan di spagna, che ha assunto la denominazione di: “le primizie metelliane”.

La severa giuria, composta da quindici esperti giurati, dopo aver assaggiato i ventisei dessert, non ha esitato dall’attribuire al cavese Apicella la “coppa campione 1° classificato nazionale” e relativo attestato, che si aggiungo ai molteplici trofei che il maitre Luciano Apicella si è aggiudicato nel corso dei suoi cinque lustri di carriera.

Condividi

Commenti non possibili