PONTECAGNANO FAIANO (SA). Deroghe al Patto di Stabilità, il Sindaco Ernesto Sica: “Quattro milioni di euro per dare forza ai nostri progetti”.

ernesto sica (1)“Sono fondi che daranno un impulso notevole agli interventi sul territorio”. Ad affermarlo, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo di Città, il Sindaco Ernesto Sica. Il Comune di Pontecagnano Faiano, infatti, è tra gli Enti locali che potranno usufruire delle deroghe al Patto di Stabilità grazie alla richiesta presentata al Ministero dell’Economia e delle Finanze, così come stabilito dal decreto legge 35/2013.

L’Ente, a tal proposito, potrà ottemperare con celerità a tutte le spese relative ai lavori pubblici, nonché alle forniture di beni e servizi autorizzando lo sblocco dei pagamenti per 4 milioni e 173 mila euro. 

“Siamo orgogliosi – ha ribadito il Primo Cittadino – soprattutto perché i nostri conti sono a posto, abbiamo pienamente rispettato i parametri del Patto di Stabilità e adesso possiamo utilizzare questi fondi a favore delle imprese che operano sul territorio dando forza ai lavori avviati, ultimandoli ed aprendo nuovi cantieri in Città”. 

Rassicurazioni anche dalla Responsabile del Settore Finanze e Tributi dell’Ente, Manuela Sacco, che ha annunciato che “ci saranno riscontri in breve tempo per le imprese operanti sul territorio”. “Il provvedimento – ha aggiunto - rappresenta davvero un grande aiuto per le aziende. In questi mesi, ci siamo anche trovati nella situazione paradossale di non poter pagare nonostante i soldi in cassa”. 

Soddisfazione è stata espressa anche dall’Assessore alle Finanze e ai Lavori pubblici, Gennaro Frasca, che ha sottolineato come con questi fondi si riuscirà finalmente a pagare le imprese che hanno presentato richiesta. “Confido – ha detto – che con questo decreto l’economia troverà maggior respiro”. 

Alla conferenza stampa erano presenti anche gli assessori Dario Del Gais, Raffaele Sica e Antonio Vecchione.

Condividi

Commenti non possibili