SALERNO. Operazione di Polizia: fermate 11 straniere, 1 rumeno per ricettazione.

Volante Polizia sul Lungomare Trieste

Nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di prevenzione e di controllo del territorio disposti dal Questore di Salerno, nel corso della giornata di ieri, personale della Polizia di Stato appartenente all’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Salerno, in servizio di controllo del territorio, ha effettuato un servizio straordinario finalizzato al contrasto del fenomeno della prostituzione.


I poliziotti hanno appurato che quattro donne erano già destinatarie del
divieto di ritorno nel Comune di Salerno e pertanto le hanno deferite alla competente Autorità Giudiziaria per la relativa inosservanza.Nel corso dello stesso servizio sono state identificate, nella zona di Via Salvador Allende, Via Wenner, Via Generale Clark, N. 11 donne di nazionalità straniera (rumene e bulgare), prostitute, che sono state accompagnate presso gli Uffici della Questura per ulteriori accertamenti.

Nel corso di un servizio straordinario effettuato in Piazza Vittorio Veneto, inoltre, i Poliziotti di Quartiere hanno identificato, tra gli altri, un rumeno, tale D. B., di anni 30, che ad un controllo più approfondito e nel corso di una perquisizione personale è stato trovato in possesso di un coltello e di una serie di articoli di profumeria risultati, in sede di verifica, provento di furto perpetrato nei giorni precedenti presso un esercizio commerciale del centro cittadino di Salerno.

Per tali circostanze il rumeno è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere e ricettazione. (Roberto Trucillo)

Condividi

Commenti non possibili