SALERNO. Variante statale 18 di Roccapiemonte, Pagano: “La Provincia modificherà il progetto”.

codola-roccapiemonte-vivimedia“La Provincia ha incontrato l’Amministrazione comunale di roccapiemonte ed il Comitato cittadino San Pasquale, per raccogliere le istanze relative alla modifica del progetto di realizzazione della variante alla Statale 18 che, in prossimità di zona Codola, andrebbe a collegare il territorio rocchese con quello di Cava-Nocera Inferiore, con grandi benefici per la circolazione.”  Così, il consigliere provinciale, Antonio Pagano, che stamani, insieme all’assessore ai Lavori Pubblici, Attilio Pierro ed il dirigente Lorenzo Criscuolo, ha incontrato a Palazzo Sant’Agostino l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Roccapiemonte, Raffaele Polichetti ed i rappresentanti del Comitato “San Pasquale”. “Durante l’incontro- continua- c’è stata la condivisione da parte della Provincia della richiesta di rettifica del progetto che sovrasterebbe la chiesa di San Pasquale, con un evidente impatto ambientale per la zona”. “La Provincia di Salerno- sottolinea- da tempo segue la vicenda ed anche questa volta si è mostrata sensibile alle richieste dell’Amministrazione locale, che ha prospettato la necessità di una modifica al progetto che abbiamo ereditato dalle precedenti Amministrazioni ed al quale stiamo apportando le dovute modifiche”.  “La nostra intenzione- conclude il consigliere Pagano- è quella della tutela paesaggistica e della salvaguardia della chiesa di san Pasquale, sito di interesse storico e culturale per la comunità rocchese”.

Condividi

Commenti non possibili