CAVA DE’ TIRRENI (SA). Premio Com&Te: Michela Marzano ha parlato di fiducia

marzano-premio-comEte-maggio-2013(1)-vivimedia“La fiducia ha sempre la stessa grammatica, la stessa struttura. E’ un dono verso gli altri ed al tempo stesso una scommessa del quale non si conosce l’esito ma che vale la pena sperimentare, e questo vale ogni volta che si parla di fiducia nei politici, nei professori, nei legami affettivi e così via”. Così Michela Marzano, autrice di Avere fiducia Perché è necessario credere negli altri (Mondadori), presentato ieri sera nello splendido scenario offerto da Villa Guariglia a Raito di Vietri sul Mare, nell’ambito della VII edizione del Premio Com&Te. La filosofa e  deputata al Parlamento è stata ospite dell’ultimo salotto letterario di questa edizione, prima della serata finale di premiazione che si terrà il prossimo 27 settembre, organizzato dall’Associazione Comunicazione & Territorio.

Michela Marzano, insegna Filosofia morale presso l’Università Paris Descartes. Alle ultime elezioni dello scorso febbraio è stata eletta deputato per il PD ed è attualmente membro della Commissione Giustizia della Camera. Autrice di numerosi saggi è fortemente impegnata a promuovere provvedimenti legislativi sui temi dell’omofobia e del femminicidio.

Ad intervistare l’autrice, nel corso del salotto letterario curato da Pasquale Petrillo, i giornalisti Tiziana De Sio, addetto stampa della Metellia Servizi, e Felice Naddeo, redattore del Corriere del Mezzogiorno.

Ad accogliere e, prima dell’incontro letterario, guidare l’autrice nella visita alle antiche e splendide stanze di Villa Guariglia e all’annesso museo della ceramica, ha provveduto con raffinata maestria la dott.ssa Teresa D’Alessandro, esperta di arte.

La prof.ssa Marzano a termine dell’incontro è stata omaggiata di un piatto in ceramica appositamente realizzato da Fabio Lamberti della Sol’Arte Ceramiche di Vietri sul Mare e dell’Orbicolare, una pregiata pubblicazione sulle bellezze architettoniche, artistiche, culturali e paesaggistiche della nostra provincia, consegnata a nome del Presidente della Provincia di Salerno, Antonio Iannone, dalla dott.ssa Barbara Cussino, dirigente provinciale del Settore Musei e Biblioteche.

Condividi

Commenti non possibili