CAVA DE’ TIRRENI (SA). Si alza il sipario per la 2a Rassegna di Teatro Parrocchiale

2a-Rassegna-di-Teatro-Parrocchiale-2013-vivimediaInsieme … con il teatro, con questo auspicio presente e futuro, l’Associazione “Oratorio San Vito”, una delle vitali cellule della Parrocchia di San Vito Martire, diligentemente guidata dal Parroco, nonché Vicario Generale dell’Arcidiocesi di Amalfi-Cava de’Tirreni, Monsignor Osvaldo Masullo, dopo il successo della 1a edizione 2012, si è rivolta ai Gruppi Teatrali Parrocchiali dell’Arcidiocesi per invitarli alla 2a Rassegna del Teatro Parrocchiale 2013.

L’iniziativa, dedicata alla memoria di Enzo Lamberti, il mai tanto compianto Assistente Capo della Polizia Locale cavese, cofondatore dell’Oratorio, immaturamente ritornato alla Casa del Padre il 22 giugno 2011, mira, anche secondo i desideri di Paolo Paolucci, ideatore ed organizzatore dell’eccezionale annuale evento, che ha trovato ampia cooperazione nei familiari di Enzo e nei tanti amici dell’Oratorio, a rimembrare la figura del fu Assistente Lamberti per proseguire quanto egli amava di più: “educare i giovani attraverso il teatro parrocchiale”, forma di spettacolo che va ben oltre l’amatorialità e il dilettantismo.


Con ingresso libero
, la rassegna si svolgerà nell’ampia tensostruttura dell’ex O.N.P.I. di Corso Giuseppe Mazzini, 147 di Cava de’Tirreni (in passato Hotel de Londres) ove gli operosi membri dell’Oratorio organizzatore assicureranno ai gruppi partecipanti, come per la prima edizione, l’organizzazione del palco e tutta l’attrezzatura tecnica occorrente.I gruppi teatrali parrocchiali sono stati costituiti per aggregare giovani e meno giovani della comunità intorno alla passione della recitazione, ma soprattutto d’incentivare in loro la voglia di stare insieme con divertimenti sani.

Anche l’Amministrazione Comunale di Cava de’Tirreni, col Sindaco Marco Galdi, e l’Arcidiocesi di Amalfi–Cava de’Tirreni, guidata da S.E. Mons. Orazio Soricelli, condividendo l’intento di educare i giovani alla crescita spirituale, morale e sociale, com’é quello dell’associazionismo parrocchiale, hanno dato risalto all’efficace iniziativa.

2a-Rassegna-di-Teatro-2013-Parrocchiale-locandina-vivimedia

Martedì 18 giugno 2012, alle ore 20, ad aprire la rassegna 2013, sarà il gruppo teatrale P. P. & Friends”, della Parrocchia di San Lorenzo Martire, guidato da Mariano Mastuccino, che presenterà Teatro a pezzi, cabaret liberamente adattato dallo stesso Mastuccino; colmo di tempi forti e vuoto di tempi morti.

Mercoledì 19, alle 20, sarà il gruppo Oratorio “Pier Giorgio Frassati”, della Parrocchia di Sant’Adjutore, capitanato da Matteo Lambiase, a presentare “Mio marito aspetta un figlio”, comica commedia (in due atti) del cavese Mimmo Venditti, nella quale si rileva come, a volte, la gelosia può giocare spiacevoli “tiri mancini”.

Giovedì 20, alle 20, toccherà al gruppo “Oratorio Santissima Annunziata”, della Parrocchia della Santissima Annunziata e Santa Maria a Toro, affidato alla guida di Marilena Ronca ed al Diacono Gianfranco Passaro, che presenterà “Il sogno di Giuseppe”, musical di Marilena Ronca e Valentina Cardamone, che proporrà la storia biblica di Giuseppe, figlio di Giacobbe, venduto dai fratelli  come schiavo (per invidia) e fatto credere morto al padre.

Venerdì 21, alle 20, salirà sul palco il gruppo “Teatro Parrocchiale Santa Lucia”, della Parrocchia di Santa Lucia Vergine e Martire, guidato da Antonio Lamberti, che presenterà “Don Pascà fa acqua ‘a pippa”, commedia di Gaetano Di Maio che tenta di snodare il quesito: Cesarino è tornato dall’America ricco o più povero e “sfrantumato” del fratello Ciccillo.

Sabato 22, alle 20 (la locandina è stata debitamente corretta), sarà la volta del “Gruppo giovani San Vito”, della Parrocchia San Vito Martire, il cui responsabile é Don Antonio Landi, che si esibirà nella commedia (in tre atti) di Eduardo Scarpetta: “Li  nepute de lu Sinneco”, storia di due fratelli, un maschio e una femmina, che si contendono l’eredità di uno facoltoso zio, Sindaco del loro paese d’origine. Al termine, poco dopo le 21,30, vi sarà la premiazione del migliore spettacolo, migliore attore e attrice e migliore scenografia. Vincano i migliori!

Condividi

Commenti non possibili