PONTECAGNANO FAIANO (SA) si tinge di rosa, lunedì la tappa

giro-rosa-luglio-2013-pontecagnano-2a-tappa-vivimediaTutto pronto per la tappa del Giro Rosa a Pontecagnano Faiano che si terrà lunedì 1 luglio.

Nella città picentina, che già nelle scorse settimane aveva ospitato la presentazione dell’edizione 2013 dell’evento ciclistico femminile più importante al mondo, le migliori atlete di ogni nazione si daranno battaglia su un circuito caratterizzato da due strappi brevi, da ripetere quattro volte. Il pubblico avrà modo di veder passare le 158 ragazze delle 20 squadre partecipanti davanti ai propri occhi più volte prima di assistere alla probabile volata che decreterà la vincitrice. In gara nazionalità di Australia, Belgio, Gran Bretagna, Italia, Lituania, Norvegia, Olanda, Spagna, Usa.

“Siamo orgogliosi di ospitare una delle tappe di questo importante appuntamento sportivo che fu presentato nel mese di maggio proprio nella nostra città. Il Giro Rosa sarà l’occasione per far conoscere in ambito nazionale e internazionale le tante peculiarità del nostro territorio e promuovere l’importanza dello sport e dell’attività motoria femminile, in particolar modo tra le nuove generazioni. La bici è sinonimo anche di tutela ambientale, tematica particolarmente cara alla nostra amministrazione. Sono certo che la città di Pontecagnano Faiano saprà accogliere con passione, entusiasmo, civiltà e professionalità l’intera carovana rosa” afferma il sindaco Ernesto  Sica.

La seconda tappa del Giro Rosa è valevole anche quale ventunesimo trofeo Ermelindo Raimo.

Il quartiere generale è fissato alle ore 10.15 presso Palazzo di città. Partenza alle ore 12.15 da piazza Sabbato. Il percorso si snoderà tra via Po, Trivio Granata, via Diaz, Faiano, Sant’Antonio, Bellizzi, via Della Repubblica, Bivio San Vito, San Vito, Bivio Pratole, Pagliarone, Sant’Antonio, Pontecagnano per un totale di 24,900 chilometri da percorrere quattro volte per complessivi 99,600 chilometri. L’arrivo è previsto alle ore 15 a Pontecagnano.

L’organizzazione della tappa del Giro Rosa in città è curata, grazie al sostegno del Comune di Pontecagnano Faiano, dal professore Sabatino Raimo, presidente della Società ciclistica Pontecagnano Faiano, che ha predisposto, d’intesa con il direttore del giro Giuseppe Rivolta, il percorso generale confermando grandi capacità organizzative e sportive.

“E’ l’evento ciclistico femminile più importante al mondo e abbiamo curato il percorso di lunedì nei minimi dettagli. La tappa è valevole anche come ventunesimo trofeo Ermelindo Raimo che, pertanto, assume un’importanza sempre più riconosciuta grazie alla qualità dei protagonisti in gara e ai loro successi” afferma il presidente Raimo. 

Un piano straordinario per la viabilità

La gara ciclistica, che partirà e si concluderà in piazza Sabbato a Pontecagnano Faiano, si snoderà lungo un circuito, da percorrere per quattro volte, che attraverserà i Comuni di Pontecagnano Faiano, Montecorvino Pugliano, Montecorvino Rovella e Bellizzi ed interesserà le seguenti strade: via Alfani/c.so Umberto-piazza Pio X-via Po-via Picentino-via Irno-via Diaz-via Montegrappa-via Vittorio Emanuele-via Pompei-rotatoria S.Antonio-via Amerigo Vespucci-via Picentia-via Italia-c.so Umberto, che verranno chiuse al traffico veicolare ed interdette alla sosta dalle ore 11.30 alle ore 16.00 di lunedì 1 luglio. La circolazione sulle suddette strade sarà consentita solo nella direzione di marcia del giro ciclistico per un periodo di 10 minuti dopo il passaggio del veicolo recante la scritta “Fine corsa”.

I veicoli provenienti da Salerno verranno indirizzati su via Roma e via Budetti per poi immettersi sulla strada Aversana attraverso il sottopasso ferroviario ed i passaggi a livello.

Il flusso veicolare proveniente da località S.Antonio e diretto a Salerno sarà deviato su percorsi alternativi individuati al di sotto della S.S. 18 (via A. Conforti-via S.Pertini-via C. Colombo- via A. Moro-via Trento-via Toscana-via Potenza-via Salerno-via Budetti-via Roma-Scavate Case Rosse).

I veicoli da e per Faiano potranno circolare sulle strade interessate dal giro ciclistico per un periodo di 10 minuti successivamente al passaggio del veicolo recante la scritta “Fine corsa”.

Idonea segnaletica verrà installata per delimitare le zone interdette al traffico e alla sosta e per segnalare il percorso alternativo.

Le società di trasporto pubblico, informate, si attiveranno affinché vengano individuati percorsi alternativi tali da assicurare comunque il servizio pubblico di trasporto.

Oltre al personale del comando di Polizia Municipale e alle forze dell’ordine, saranno presenti gruppi di volontari che informeranno gli automobilisti sui percorsi alternativi. Pertanto, si invita la cittadinanza a collaborare per l’importante evento internazionale osservando e rispettando la segnaletica ed evitando situazioni pregiudizievoli per l’ordine e la sicurezza pubblica

Il piano straordinario per la viabilità è stato definito nel corso di una riunione organizzativa che si è tenuta nelle scorse ore presso il comando di Polizia Municipale di Pontecagnano Faiano.

L’incontro, voluto dal capitano Antonio Altamura, comandante del corpo, ha visto la partecipazione del comandante della Polizia Municipale di Bellizzi, dottor Bruno Porcelli, del comandante del Comune di Montecorvino Pugliano, capitano Carmine Di Giorgio, della Polizia Provinciale con il maggiore Annamaria Azzato, dell’Arma dei carabinieri con il comandante della locale stazione, maresciallo Andrea Ciappina, il comandante della stazione di Bellizzi, maresciallo Giuseppe Macrì, il comandante della stazione di Montecorvino Pugliano, maresciallo Alessandro Maiorana, ed il vicecomandante della compagnia di Battipaglia, tenente Gianluca Giglio.

Condividi

Commenti non possibili