SALERNO. “Ambiente mare”: contro ogni barriera

lega-navale-porto-turistico-salerno-vivimediaNei locali della Lega Navale Italiana – Sezione di Salerno presso il Porticciolo Turistico “Masuccio Salernitano” il Comune di Salerno, la L.N.I. – Sez. di Salerno, la Capitaneria di Porto di Salerno, il Villaggio di Esteban, la Cooperativa Provinciale Pescatori di Salerno e Greenpeace GL Salerno, con la partecipazione di persone diversamente abili e con una rappresentanza delle scuole di Salerno, incontreranno il MARE per vedere e rivedere le problematiche ad esso connesse, antiche e nuove.

Pesca intensiva e/o incontrollata, discariche abusive, sversamenti illegali, etc., hanno portato i livelli di guardia all’attenzione delle Istituzioni.

Lo scorso anno, gli organi della Capitaneria di Porto e della Guardia di Finanza hanno sequestrato circa 800 quintali di pesce pescato sottotaglia e le operazioni sono continuate fino a pochi giorni or sono.

Nell’intento di sensibilizzare l’opinione pubblica, coniugando le tematiche ambientali con le realtà lavorative e occupazionali, tenendo in primo piano le difficili realtà che riguardano le persone diversamente abili e l’attività didattica delle scuole.
Sabato 22.06.2013 alle ore 08,00 barche di pescatori e dei soci della L.N.I. – Sezione di Salerno, usciranno in mare – partenza ore 09,00 e rientro per le ore 12,00 – per testimoniare il vincolo di solidarietà che da sempre unisce la città di Salerno con le acque del proprio mare.

Sulle imbarcazioni i volontari di GREENPEACE GL Salerno illustreranno i pregi e difetti che il mare presenta.

Lo scopo dell’iniziativa è realizzare un documento, corredato da filmati e dossier fotografico, a sostegno del diritto per tutti ad un mare sano e pulito.

Condividi

Commenti non possibili