SALERNO. “Dai un calcio all’autismo” – Quadrangolare di calcio allo stadio Arechi

bambini-autistici-vivimediaNon tutti i silenzi sono uguali. Alcuni sono più forti, assordanti. Il silenzio dei bambini autistici infatti fa più rumore e si manifesta attraverso disegni, gesti, sguardi, infiniti sorrisi. In Italia sono oltre 550 mila coloro che soffrono di questo disturbo del comportamento: in Campania 1 bambino su 150.

L’Associazione “Giovamente”, presieduta da Luca Goffredo, grazie al forte impulso della responsabile autismo e disabilità Rosa Mandia lavorano affinchè questi silenzi diventino azioni. Ritorna così per il terzo anno consecutivo il quadrangolare di calcio

“DAI UN CALCIO PER L’AUTISMO” 

in programma domani venerdì 7 giugno dalle ore 19.00 allo Stadio Arechi di Salerno, organizzato dall’Associazione “Giovamente” con il patrocinio del Comune di Salerno e Fondazione della Comunità Salernitana Onlus.

Una serata di sport, musica e solidarietà, presentata da Andrea Volpe, il cui ricavato sarà devoluto all’ambulatorio di neuropsichiatria dell’azienda Ospedaliera universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno e destinato al finanziamento di un progetto di giornalismo per ragazzi diversamente abili.

Nel corso della manifestazione si affronteranno le compagini dei giornalisti sportivi salernitani USSI,  delle Associazioni del Terzo Settore, di una rappresentativa del Comune di Salerno, delle vecchie glorie della Salernitana e dell’US Salernitana 1919.

Ospiti d’eccezione dell’edizione 2013 saranno gli attori Raffaello Balzo, Danilo Brugia, Gaetano Amato e Vittorio Emanuele Propizio, Vittorio Sisto da “Ti lascio una canzone” e Raimondo Todaro da “Ballando con le stelle”, Lucia Rossitto da Uomini e Donne e il comico Angelo Di Gennaro.

Sono inoltre previste le partite dimostrative dei piccoli calciatori della Scuola Calcio “Olympic Salerno” e le performance della TDK Salerno e Danza Artistica ACSI.

I biglietti sono acquistabili al costo di 5 euro presso i bar Night Day in via Parmenide, Pacifico in Via S. Margherita n. 82, Oro Nero Caffè presso la Galleria Capitol, Jazz Caffè di Baronissi, Cinecaffè Pacifico in via Bandiera, Caffè Verdi al Parco Arbostella, Hosteria Botero in via S. Nicola a Pastena, Gazzella al Corso Vittorio Emanuele e presso il Centro Sociale di Salerno.

Il ricavato sarà devoluto all’ambulatorio di neuropsichiatria dell’azienda Ospedaliera universitaria “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno e destinato al finanziamento di un progetto di giornalismo per ragazzi diversamente abili.

Condividi

Commenti non possibili