VIETRI SUL MARE (SA). In pensione il Comandante dei Vigili Urbani di Vietri

comandante-polizia-locale-Giuseppe-Masullo-vivimediaDopo 40 anni in cui è stato prima vigile, poi comandante F.F. del Corpo dei Vigili Urbani di Vietri, va in pensione il Ten.Giuseppe Masullo

Nato a Vietri sul Mare il 12 giugno 1948 si diploma presso l’Istituto professionale come perito chimico industriale e viene assunto al Comune di Vietri sul Mare nel 1974, prima per sei mesi e poi definitivamente nell’Aprile del 1975, come Vigile Urbano.

Dal 2004 diventa Comandante F.F e Responsabile del Settore di Polizia Locale con le seguenti deleghe:

- Compiti Istituzionali- Pubblica Sicurezza- Protezione Civile- Polizia

Amministrativa, Annonaria, sanitaria e veterinaria – Vigilanza urbana. Controllo attività edilizia.

Giuseppe Masullo è stato un vigile urbano che si è sempre contaddistinto per l’umanità e per la gentilezza con cui ha svolto il suo lavoro, prima coma vigile e poi come Comadante. Una personaggio che a Vietri ha segnato un’epoca in cui, prima che la ”repressione”, vigeva il confronto, il rispetto per la divisa e per il cittadino. Celebri le sue sfuriate con gli automobilisti indisciplinati, ai quali prima di un verbale, faceva notare come era importante per tutti il rispetto reciproco ed il senso civico. Una persona che, alla fine del proprio lavoro non ha mai disdegnato una cena, ovviamente a base di pesce, un po’ di vino bianco, una partita a carte con gli amici di sempre e la sua amicizia per molti non è stata solo un’occasione di crescita, ma una vera a propria immersione nel saper vivere la Vita. Il suo sguardo “malandrino”, il suo baffo sempre curato e il suo sorriso sornione, hanno fatto di Giuseppe Masullo, tempo fa, ma pure oggi anche se in forma … ridotta, il “Robert Redford“ di Vietri. Infatti è “leggenda” che molte turiste straniere, ai tempi delle Vietri cinematografica, quindi anni 60 e 70, non disdegnassero di farsi indicare, dallo stesso Comandante, allora Vigile, i posti più incantevoli e reconditi di Vietri, da cui si poteva ammirare lo splendido scenario della Costa d’Amalfi. Inutile sottolineare che le turiste per lo più del Nord Europa, andavano via con ricordi bellissimi di Vietri. Una persona splendida che lascia la divisa, ma non il suo essere Vigile Urbano e che resterà sempre un punto di riferimento della comunità vietrese e da cui, speriamo, le giovani leve dovranno e sapranno apprendere il difficile, ma meraviglioso mestiere di essere … Vigile Urbano.

Condividi

Commenti non possibili