VIETRI SUL MARE (SA). Nasce Liberamente Vietri parteciperà alla elezioni con un sua lista. “Questa amministrazione ha “massacrato “Vietri”

liberamente-vietri-gruppo-politico-giugno-2013-vivimediaE’ stato presentato” LiberaMente Vietri “un nuovo movimento a carattere politico–culturale che si prefigge di mettere  al centro dell’attenzione,il cittadino, il “vero”protagonista nella vita pubblica.Portavoce  del movimento è Luigi  Raimondi, ex assessore vietrese, il quale ha cercato di riunire intorno a sé molte le persone vietresi, principalmente donne, le quali, secondo Raimondi “… piu di tutte vivono quotidianamente il paese . Presenti tra gli in sala il consigliere provinciale Alessandro Schillaci e Antonio Borelli, ex vicesindaco ed attualmente in “rotta” con l’amministrazione Benincasa, Nicola Campanile, Presidente dell’Ente Ceramica Vietrese e Alessio Serretiello, alcuni tra i  più quotati candidati sindaco alle prossime elezione che si svolgeranno il prossimo anno a Vietri.
A fare gli onori di casa l’ex Presidente della ProLoco di Vietri sul mare Aniello Langella.
LiberaMente Vietri nasce dall`idea di un gruppo d amici con i quali  abbiamo creato un’ associazione nella quale discutere delle problematiche del paese, dove le proprie idee si devono esprimere in modo libero per creare  benessere ,stanchi di dover subire una cattiva gestione della cosa pubblica, da coloro che attualmente governano il paese. Lo scopo del movimento  è quello di “ricreare “il paese, riscoprendo le risorse che esso offre - ha illustrato  Raimondi - questo è un movimento atto a far si che tutte le frazioni d Vietri cambino e diano una svolta al paese ed esso puo’essere fatto  grazie soprattutto anche all`aiuto dei giovani che abbiamo coinvoltola  classe  politica dirigente del futuro vietrese.
Ovviamente questo movimento – ha concluso Raimondi si presenterà alle prossime elezioni con una propria lista o appoggiando un candidato forte che si rivede nelle idee e nello spirito di questo movimento”.
Questo paese - ha affermato  Pio Catino, altro dirigente del movimento - non offre nulla ai giovani,pertanto questi ultimi giacciono nell`ozio, a causa anche della mancanza di lavoro”.
Il cittadino che vuole essere il protagonista nella vita pubblica misurandosi con il popolo – ha concluso Vittorio de Luca  esponente del Comitato Cittadino  Vietrimilleottocentosei - deve iniziare a farlo da oggi, con convinzione e fermezza, poiché è arrivato il momento di dire, tutti insieme, basta ad un governo  cittadino assente ed incapace che ha”massacrato” Vietri.”

Condividi

Commenti non possibili