CAVA DE’ TIRRENI (SA). Storia, folklore ed antichi sapori, a Cava de’ Tirreni la II “Settimana Rinascimentale”

settimana-rinascimentale-presentazione-luglio-2013-2-vivimediaDa sabato 6 a domenica 14 luglio la Città di Cava de’ Tirreni (Sa) ospiterà l’intenso cartellone di eventi della II edizione della “Settimana Rinascimentale”. In programma manifestazioni culturali e storico folkloristiche, mostre, taverne gastronomiche, giochi per fanciulli ed animazione di artisti  di strada. La kermesse, organizzata dalla Città di Cava de’ Tirreni e dall’Associazione Trombonieri, Sbandieratori e Cavalieri di Cava de’ Tirreni, con il contributo del Consorzio Cava Centro Commerciale Naturale, è dedicata alla memoria del tromboniere Raffaele Consalvo

La Città di Cava de’ Tirreni (Sa) sarà il magico palcoscenico da sabato 6 a domenica 14 luglio della II edizione della “Settimana Rinascimentale”, organizzata dalla Città di Cava de’ Tirreni e dall’Associazione Trombonieri,

settimana-rinascimentale-presentazione-luglio-2013-1-vivimedia

Sbandieratori e Cavalieri (ATSC) di Cava de’ Tirreni, promossa dal Consorzio Cava Centro Commerciale Naturale e patrocinata dalla Regione Campania, dalla Provincia di Salerno e dall’Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo di Cava de’ Tirreni. Piazze, negozi e corti dei palazzi storici del borgo porticato ritorneranno all’epoca rinascimentale e saranno animati da giocolieri, mangiafuoco, falconieri e figuranti in costume d’epoca.

La kermesse è stata presentata questa mattina, martedì 2 luglio, nel corso di una conferenza stampa al Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni. Sono intervenuti: Marco Galdi, Sindaco di Cava de’ Tirreni; Gaetano Santoriello, Consigliere comunale delegato a Folklore e Grandi Eventi; Assunta Medolla, Dirigente del III Settore comunale; Paolo Apicella, Presidente dell’Associazione Trombonieri, Sbandieratori e Cavalieri di Cava de’ Tirreni; Aldo Trezza, Presidente del Consorzio Cava Centro Commerciale Naturale.

settimana-rinascimentale-presentazione-luglio-2013-3-vivimedia«Un’iniziativa bella ed importante, oltre che unica nel suo genere, nella quale sono condensati storia, cultura, sapori, tradizioni e la “summa” del nostro folklore, con le varie realtà dell’ATSC assolute protagoniste della manifestazione», ha dichiarato il Sindaco Galdi.

Dopo l’ottimo successo dello scorso anno, numerose sono le novità in programma in questa II edizione. A dare il via alla kermesse sarà sabato 6 luglio (ore 18.30) il tradizionale Corteo Storico, che partirà da Piazza Amabile e sfilerà lungo il centro storico. Importante ed “innovativa” la tappa prevista (ore 19.00) nella Cattedrale di Santa Maria della Visitazione, ove si procederà alla lettura della Bolla Papale di Bonifacio IX del 7 agosto 1394 con cui le Terre de La Cava furono elevate a Città e si ritireranno i Gonfaloni dei quattro Distretti condotti una settimana prima da Palazzo di Città all’interno del Duomo.

settimana-rinascimentale-programma-luglio-2013-vivimediaDomenica 7 luglio, poi, alle ore 19.30, allo stadio “Simonetta Lamberti” andrà in scena l’attesissima XXXIX edizione della “Disfida dei Trombonieri”, gara di sparo con gli antichi archibugi tra i Casali Trombonieri dell’ATSC, che si contenderanno la Pergamena Bianca, realizzata con i pensieri scritti dagli alunni della Scuola Elementare “Don Bosco”. Novità importante di quest’anno è che il “Lamberti” ospiterà soltanto la gara di sparo, mentre il Trofeo “Città Fedelissima”, che negli anni scorsi veniva assegnato al Casale maggiormente distintosi per l’aspetto coreografico prima della batteria di sparo, si terrà durante la “Settimana”.

Nei giorni seguenti spazio ad un susseguirsi di manifestazioni che vedranno impegnati anche sbandieratori, cavalieri, giullari e saltimbanchi, senza tralasciare momenti teatrali e culturali. La giornata di lunedì 8 luglio (ore 20.30) sarà dedicata all’inaugurazione vera e propria della “Settimana Rinascimentale”, con l’apertura “ufficiale” da parte del Sindaco Marco Galdi delle porte nord e sud del “Borgo dei Mercanti”. Apriranno i battenti anche le taverne a cura degli “Archibugieri SS. Sacramento” e degli “Sbandieratori Cavensi” che stuzzicheranno, fino alla domenica successiva, il palato di quanti vorranno degustare i piatti tipici dell’epoca e riscoprire i sapori della cultura rinascimentale.

Protagonista della serata di martedì 9 luglio (ore 20.30) sarà, invece, una delle espressioni artistiche che nei secoli scorsi hanno maggiormente caratterizzato la Città de La Cava, ovvero le Farse Cavajole, riproposte per l’occasione nella Corte del Complesso Monumentale di San Giovanni dalla Compagnia teatrale “I Cavoti”, diretta da Anna Maria Morgera.

Mercoledì 10 (ore 21.00) e giovedì 11 luglio (ore 21.00) sarà la volta del Trofeo “Città Fedelissima”, che quest’anno, per la prima volta dalla sua istituzione, abbandonerà il consueto spazio all’interno della “Disfida dei Trombonieri”. A sfidarsi con spettacolari esibizioni coreografiche, nell’anfiteatro che sarà allestito ad hoc in Piazza Amabile, saranno gli otto Casali Trombonieri dell’ATSC. Ogni sera previste le esibizioni di quattro Casali, intervallate dai giochi di bandiera da parte di sodalizi di sbandieratori.

Venerdì 12 luglio (ore 21.00), sempre in Piazza Amabile, si terrà la “Giostra dei Distretti” – Giochi a cavallo a cura de “I Cavalieri della Pergamena Bianca”. Sabato 13 luglio (ore 21.00), invece, toccherà alle “Nozze di Florinella” promosse dall’Associazione “Trombonieri Borgo Scacciaventi-Croce”, evento in cui si rievoca il matrimonio tra i cittadini cavesi del 1400 Florinella e Risoctulo. Il taglio della torta andrà in scena al Borgo Scacciaventi, mentre la cena nuziale sarà consumata nei Giardini di San Giovanni. In precedenza (ore 19.00) spazio alla “Quintana Metelliana”, proposta da “I Cavalieri della Città Regia” in Piazza Amabile.

Gran finale della kermesse domenica 14 luglio (ore 21.00) nei Giardini di San Giovanni con Historia de “La Città de La Cava” (regia di Andrea Carraro), rappresentazione teatrale incentrata sulla Battaglia di Sarno e sulla consegna della Pergamena, avvenuta il 4 settembre 1460, da parte del Re Ferrante I d’Aragona al Sindaco dell’epoca della Città de La Cava, Onofrio Scannapieco. Al termine della Rievocazione saranno consegnati ai Casali vincitori della “Disfida dei Trombonieri” e del “Città Fedelissima” i relativi trofei.

Arricchiranno il già intenso cartellone degli eventi l’inaugurazione sabato 6 luglio (ore 18.00), presso il Complesso Monumentale di Santa Maria del Rifugio, della mostra “Leonardo e Cesare da Sesto nel Rinascimento Meridionale”, il relativo convegno l’indomani (domenica 7 luglio, ore 10.30) al Marte Mediateca ed i Giochi per fanciulli (8, 9, 12 e 13 luglio) proposti da “L’Albero… delle idee” sempre presso il Marte Mediateca.

Su proposta del Sindaco Galdi, “lanciata” in sede di conferenza stampa ed immediatamente accolta dal Presidente Apicella, questa II edizione della “Settimana Rinascimentale” sarà dedicata alla memoria di Raffaele Consalvo, il tromboniere del Casale Senatore deceduto domenica scorsa nel corso di un’esibizione del sodalizio folkloristico metelliano.

Tutti gli appuntamenti della kermesse sono consultabili sui siti www.cavain.it e www.cavacittaalbergo.it.

Condividi

Commenti non possibili