Enzo, Stefano e Antonio profeti in patria. Il 6 agosto a Passiano di Cava de’ Tirreni con Lucya

enzo-siani-1-vivimediaEnzo Siani (tastierista e programmatore), Stefano Torino (chitarrista poliedrico, attualmente specializzando in chitarra jazz presso il Conservatorio “Cimarosa” di Avellino) e Antonio Sorrentino (voce e chitarra), sono tre giovani, bravissimi musicisti cavesi “in carriera”. Tra loro, Enzo, cresciuto al Santa Caterina di Salerno e maturato sotto i raggi del Maestro Alfredo Capozzi e del Conservatorio Cimarosa, innamorato attivo dei Queen, ha già un significativo avvenire dietro le spalle, avendo inciso con la sua band dei Cosmorama l’LP Radioscopio alieno, presentato  anche al Giffoni Contest, ed un singolo molto apprezzato, dal titolo Odio e  reperibile su Itunes.

Il nostro tris, conosciuto e apprezzato dal prestigioso bassista Max Barba (diplomato al Conservatorio Martucci di Salerno, insegnante di basso e contrabbasso, già in tour con i Pquadro e con Lighea), e poi applaudito dall’altrettanto prestigioso batterista Dino Barba, è stato cooptato per la realizzazione di un album di Lusya, la cui canzone di punta, Elettrica, colonna sonora del progetto Contro la violenza sulle donne, è già stata presentata in anteprima il 30 aprile ad ad Unomattina su RAI 1, nella rubrica di Philippe Davério (vedi foto).

lusya-elettrica-vivimediaLusya, al secolo Claudia Spitoni (vedi foto), romana di origine, è reduce da un notevole successo in terra di Francia, dove ha venduto quindicimila copie del suo Vivre l’amour, registrato tra Roma e Parigi e masterizzato a New York.  

Lucya e la sua band sono ora impegnati in una ricca tournée estiva, che girerà per tutta l’Italia, toccando il 6 agosto anche la loro Cava de’ Tirreni, a Passiano, a pochi passi dalla casa di Enzo Siani, dove tutti insieme hanno approntato musiche ed arrangiamenti.

 

 

Condividi

Commenti non possibili