SALERNO. Premio Charlot XXV edizione: altre due donne alla corte di Chaplin

Premio CharlotSettembre 2012, all’Arena del Mare di Salerno, nell’ambito del programma del Sea Sun, prendono il via con due serate speciali i festeggiamenti per la XXV edizione del Premio Charlot.

6 luglio 2013, all’Arena del Mare di Salerno, nell’ambito del Sea Sun “Festa del mare”, con un’altra piccola anteprima, riparte la festa del Premio Charlot. Sotto la direzione artistica di Gianluca Tortora, domani sera, sabato 6 luglio, con inizio alle ore 21.15, l’anteprima vedrà salire sul palcoscenico Monica Sarnelli e il suo live show, cui seguirà il cabaret dei divertentissimi I Ditelo Voi, ed il momento musicale sarà aperto dai cantanti di Amici Ruben, Angela Semeraro, Martha Rossi, mentre guest star della serata sarà Karima. Il tutto presentato dalla bella Nadia Visintainer.

E intanto ad otto giorni dall’inizio ufficiale della XXV edizione del Premio Charlot ed a 14 giorni dalla serata di gala, il patron ed ideatore Claudio Tortora annuncia altri ospiti, che saliranno sul palco dell’Arena del Mare di Salerno. In pieno stile Premio Charlot, dove le sorprese non mancano mai, ecco annunciare nella serata del 19 luglio la presenza di un cagnolino e di due donne. Infatti, sul palcoscenico salernitano, che ospiterà la manifestazione dedicata al più grande attore di tutti i tempi, saliranno, direttamente da “Striscia la notizia” e con l’immancabile impermeabile giallo, Stefania Petyx ed il suo bassotto e direttamente da “Un medico in famiglia” Melina, al secolo Beatrice Fazi. Di origini salernitane, la Fazi riceverà un riconoscimento per la sua esperienza nella nota fiction della Rai, mentre la Petyx ed il bassotto avranno il compito di ritirare il Premio Charlot per il miglior programma televisivo dell’anno. Riconoscimento, questo, vinto da “Striscia” attraverso il voto del pubblico, che per oltre quattro mesi ha votato attraverso internet per decretare i vincitori di ben sei categorie: cinema (il premio è andato ad Alessandro Siani per il film “Il principe abusivo”), radio (il premio sarà assegnato al duo Savi & Montieri per il programma “Buone nuove” di Radio Italia), fiction (dove ha vinto “Volare” ed il riconoscimento sarà consegnato ad Antonio Stornaiolo), teatro, spot pubblicitario e programma tv (dove ha trionfato “Striscia la notizia”). Ed ancora, sempre nella serata del 19, un riconoscimento speciale sarà dato al trio Ardone – Peluso – Massa per il fim “Sodoma … l’altra faccia di Gomorra”, vincitore del New York Award come best comedy.

Ma il pubblico di Internet non ha scelto solo a chi assegnare i Premi Charlot. Ha scelto anche quali tra i giovani cabarettisti emergenti dovesse aggiudicarsi il diritto di accedere alla finale della manifestazione. Nove in tutto i concorrenti, quattro selezionati dalla direzione artistica del Premio Charlot e cinque scelti via web. A sfidarsi il prossimo 17 luglio per vincere lo Charlot Giovani saranno: il comico sardo Thomas Sasso, che con il divertente pezzo “La mia colazione” raggiunge 3720 voti ed, oltre ad aggiudicarsi il premio Charlot Giovani Web, accede di diritto alla finale. E poi ancora: Roberto Calvo, Nico Caruccio, Eleonora Albrecht e Alessandro Zuppa, che si sono classificati rispettivamente dal 2° al 5° posto. Inoltre in gara ci saranno anche Salvatore Turco, Stefano De Clemente, Dino Paradiso e Walter Del Greco che, come già detto, sono entrati a far parte del Premio tramite le selezioni che si sono svolte su tutto il territorio nazionale. Ed oltre agli ospiti già annunciati per questa serata, vale a dire Elisabetta Gregoraci, Barbara Foria, Alessandro Di Carlo, Salvatore Gisonna e Manuel Foresta, i due presentatori Gaetano Stella e Nunzia Schiavone avranno il compito di invitare sul palco anche Omar Pirovano, vincitore del Festival del Cabaret di Modena ed ancora altri due “figli del premio”: il mago Alivernini e Paolo Caiazzo.

Si ricorda che per assistere alle serate del Premio Charlot i biglietti sono in vendita presso le abituali prevendite e sul sito GO2.

Condividi

Commenti non possibili