VIETRI SUL MARE (SA). Il CODACONS diffida il Comune di Vietri. Il Comune: ”Accuse false e senza fondamento”

spiaggia-marina-di-vietri-sporca-luglio-2013-1-vivimediaUna diffida è stata  inviata al Comune di Vietri sul mare ,alla Procura della Repubblica ,all’ARPAC,alla Soprintendenza ai beni culturali e per il paesaggio ed al Comando dei Carabineri per la Tutela dell’ambiente dal CODACONS per incuria ed inquinamento ambientale della spiaggia libera a Marina di Vietri . Il CODACONS ,vista la gran quantità di proteste da parte dei cittadini arrivate via mail o con denunce scritte alla sedi provinciali,ha deciso di inoltrare la diffida poiché ,secondo le denunce “..solo un piccolissimo spazio è dedicato alla balneazione libera e lo stesso è abbandonato a se stesso con gravi rischi per la salute dei cittadini…”Inoltre molteplici sono  i problemi oggetto delle lamentele dei cittadini e dei turisti: cattiva manutenzione e sporcizia delle spiagge libere; versamenti da condotte posizionate lungo la foce del Bonea di liquidi maleodoranti. 
Da sottolineare che alle  fonti di inquinamento ambientale si affiancano i disservizi, quali la mancanza di tabelle con orari dei mezzi pubblici adibiti al trasporto urbano, opere pubbliche incomplete in prossimità della foce del Bonea, cordoli delle aiuole pubbliche non smussati e “a taglio vivo” con pericolo per tutti, ma soprattutto per bambini ed anziani. 
“Abbiamo diffidato”, sostiene il presidente del Codacons Campania, prof. Enrico Marchetti, “l’amministrazione comunale ad intervenire per tenere nel giusto conto i diritti degli utenti e le esigenze di tutela ambientale di quella che è la porta della Costiera ed è nel perimetro del Parco regionale dei Monti Lattari”. “Siamo convinti che il Comune di Vietri non rimarrà sordo alle nostre sollecitazioni, ma se tutto rimarrà immutato”, conclude il professore Marchetti, “saremo costretti a portare il spiaggia-vietri-marina-erbacce-luglio-2013-2-vivimediaComune in Tribunale per proteggere utenti e consumatori, sia turisti che residenti”. In merito alla denuncia del Codacons che,secondo l’Amministrazione comunale vietrese , pesantemente ed ingiustamente macchia l’immagine di un paese turistico, quale è Vietri sul Mare, ed in particolare della frazione Marina, si precisa quanto segue:
 Ricordiamo, ancora una volta, che la frazione Marina è oggetto di un intervento di riqualificazione urbana che per la prima volta nella storia ha riguardato l’intero territorio. Intervento che è in fase di completamento. Questa riqualificazione, inoltre, si inserisce tra le tante iniziative che l’amministrazione comunale ha posto in essere per migliorare la qualità della vita dei residenti, rendere più gradevole l’aspetto della nostra cittadina, e più accogliente per i turisti. Sono comprensibili alcuni disagi dovuti prettamente in prossimità delle aree ancora di cantiere presenti sul territorio. Penso che un giudizio definitivo vada dato a lavori completati;quanto alla pulizia, ad oggi le spiagge libere della frazione sono completamente pulite. Questo grazie all’impegno degli operatori della Vietri Sviluppo, nonché dei titolari di concessioni demaniali che quotidianamente collaborano, affinché gli arenili siano fruibili, accoglienti e costantemente puliti. Probabilmente il Codacos ha fatto di tutta l’erba un fascio, prendendo in considerazione un singolo episodio, quando uno degli arenili è stato particolarmente affollato da bagnanti. Ad oggi, come ieri ma come tutti i giorni le spiagge sono decisamente pulite.  Ancora sulla balneazione, la tutela dell’ambiente, delle acque, è una tematica a cui prestiamo grande attenzione. Dai dati Arpac, i risultati della balneazione non sono negativi, tuttavia, l’inquinamento riguarda un tratto di 100 metri, che dipende dall’afflusso delle acque del fiume Bonea. Pertanto invitiamo il Codacons a verificare in prima persona quanto accade a Marina di Vietri sul Mare. Una tale infondata denuncia altro non fa che danneggiare l’immagine di un territorio, quindi delle sue attività commerciali, balneari e ricettive che in questo periodo dell’anno vivono di turismo. L’Amministrazione Comunale difenderà il suo territorio e i suoi operatori in tutte le sedi necessarie, riservandosi di documentare la falsità delle notizie a tutela dell’immagine del Comune di Vietri sul Mare.”

Condividi

Commenti non possibili