VIETRI SUL MARE (SA). Il mare di Vietri ritorna balneabile: ma non per la spiaggia libera

spiaggia-vietri-marina-vivimediaUna buona notizia  per i bagnanti che si affollano, soprattutto nei giorni festivi, a Marina di Vietri. In conformità con quanto stabilito ed approvato dalla Delibera Regionale n°772 del 21/12/2012, la acque vietate alla balneazione  negli anni scorsi  a Vietri per motivi di inquinamento, batteriologico e visivo, possono essere nuovamente destinate alla balneazione in seguito all’attuazione delle procedura di  controllo, monitoraggio e salvaguardia dell’incolumità dei bagnanti, secondo quanto citato dal decreto ministeriale del 30 /3/2010 ed oggi  confortati anche dalle analisi effettuate in questi giorni il cui risultato ha dato esito positivo, secondo le quali ritornano la acque ritornano ad essere usufruibili dai bagnanti. Soddisfatti il Sindaco Francesco Benincasa e l’Assessore all’Ambiente Mario Pagano che vedono premiate la loro tesi, ovvero: ”… che l’inquinamento a Vietri più che di origine batterica e di  origine visiva …” cosi come dichiarato più volte e  in vari occasioni dallo stesso Sindaco Benincasa. Rimane, però, tassativamente vietato il bagno nei tratti di costa antistante la Foce del fiume Bonea, piu’ o meno  dove ricade la spiaggia libera, la sola usufruibile per la verità da parte di chi non puo’ permettersi un esborso, abbastanza salato, per affittarsi ombrelloni e sdraio. La spiaggia libera, da sempre la spiaggia più amata dai vietresi, è oggi diventato “la “ spiaggia un po’ di tutti, poiché con la forte crisi economica  che attanaglia molte famiglie, la spesa a Vietri per una semplice giornata di mare, puo’ arrivare a costare, compreso il parcheggio, circa 50/60 euro, e di questi tempi per una famiglia puo’ diventare proibitivo. Per cui molti si sono riversati nella grande spiaggia libera, cercando refrigerio in queste torride giornate di luglio. Purtroppo questo divieto di balneazione è solo l’ultimo di una serie di problemi che hanno interessato le spiagge libere vietresi: dalla scarsa pulizia, ma questo è da imputare anche a molti  bagnanti incivili che non usano i cestini per la raccolta differenziata installati dal Comune di Vietri, ai bagni ed alle docce libere, molte volte inutilizzabili poiché  in pessime condizioni di esercizio, o alla difficoltà di poter  installare gli ombrelloni, poichè la spiaggia, soprattutto quella a destra del Fiume Bonea, è costantemente invasa da barche e pattini, qualche tempo fa anche sequestrati dai Carabinieri di Vietri. Il mare di Vietri quindi, a parte un tratto limitato, è di nuovo balneabile.

Condividi

Commenti non possibili