VIETRI SUL MARE (SA). Consiglio Comunale a Vietri.La minoranza promette battaglia

municipio-vietri-sul-mare-vivimediaGiovedi 1 agosto dalle ore 17:00 con prosieguo fino alle 2:00 del 2 agosto, si terra’ un Consiglio Comunale con all’ordine del giorno ben 21 (ventuno) punti.Tra i quelli più importanti che dovranno essere discussi :l’elezione del Presidente del Consiglio Comunale, l’approvazione per l’affidamento di incarichi esterni di studio ricerca, o consulenza, l’approvazione delle alienazioni e della valorizzazione degli immobili comunali, l’addizionale comunale IRPEF 2013, la verifica della quantità e qualità delle aree PEEP ed aree PIP per l’anno 2013, la determinazione dell’ aliquota e delle detrazioni della Imposta Municipale Propria (IMU) per l’anno 2013 ed infine l’approvazione del programma opere pubbliche per il triennio 2013/2015. Ma i punti più “ostici” per la maggioranza guidata dal Sindaco Francesco Benincasa, sono senza dubbio :l’approvazione per piano finanziario e di gestione dei rifiuti per l’anno 2103 ed il Bilancio di previsione 2103 con relazione previsionale e programmatica al bilancio di previsione e bilancio pluriennale 2013/2015. Su questi temi, a cui si aggiungerà, sicuramente,una profonda discussione sul PUE Marina,per i tempi di ultimazione  ed i costi che deve sostenere l’Amministrazione se nel caso dovessero  essere disattesi i tempi di consegna per “colpa” dell’ente, la maggioranza rischia di sbandare, ma soprattutto la minoranza sembra avere il coltello tra i denti. ”Penso che ne vedremo delle belle -dichiara Cesare Marciano, consigliere di opposizione – cose importanti e gravissime di cui la popolazione vietrese dovrà essere informata, pertanto chiedo a tutti i cittadini di essere presenti all’Assise comunale per sentire e capire, cosa questa amministrazione non ha “prodotto” in questi anni.” ”Una amministrazione fallimentare sotto tutti i punti di vista – chiosa Ciro Pica – che non ha prestato assolutamente attenzione a Vietri ma soprattutto alle frazioni. … e Molina ne è un esempio lampante”. Sul Piano Marina  si concentra invece l’attenzione del consigliere Carlo Sciortino ”Il mio invito è quello di partire dal progetto pilota del PUE Marina, quello che rispettava le norme di attuazione, la legge regionale ed il piano regolatore di Vietri. Se si parte da quel punto e si “studiano” gli interventi politici che hanno trasformato “la bella in bestia”, salteranno fuori tutti i colpevoli, perchè, io che ho impiegato un po’ del mio tempo al recupero di documenti, grafici, verbali di consiglio, diffide di organi superiori, e chi più ne ha più ne metta, posso garantirvi che i colpevoli, ci sono, sono vivi e vegeti, pronti a reiterare danni incalcolabili al patrimonio vietrese, “Un Consiglio Comunale che promette fuochi d’artificio e che determinerà l’andamento di una amministrazione comunale che fino ad oggi, per la verità, non ha visto una minoranza coesa e battagliera,sbarrarle il passo.Che sia il clima pre-elettorale?.

Condividi

Commenti non possibili