VIETRI SUL MARE (SA). Mancata ricezione di convocazione a Sciortino. Salta il Consiglio Comunale

carlo-sciortino-consigliere-comunale-vietri-sul-mare-vivimediaDopo l’episodio di fine marzo, e’ capitato di nuovo, sempre allo stesso consigliere! La convocazione al Consigliere comunale di minoranza, Carlo Sciortino, sembra sia stata inviata dopo i tre giorni canonici, e pertanto la ricezione della avvenuta ricezione, che sembra non sia ancora arrivata al Comune, ha determinato l’annullamento del Consiglio Comunale il quale è stato rinviato a data da destinarsi. Ben ventuno erano i punti all’ordine del giorno, tra i più importanti che dovevano essere discussi: l’elezione del Presidente del Consiglio Comunale, l’approvazione per l’affidamento di incarichi esterni di studio ricerca o consulenza, l’approvazione delle alienazioni e della valorizzazione degli immobili comunali, l’addizionale comunale IRPEF 2013, la verifica della quantità e qualità delle aree PEEP ed aree PIP per l’anno 2013, la determinazione dell’aliquota e delle detrazioni dell’Imposta Municipale Propria (IMU) per l’anno 2013 ed infine l’approvazione del programma opere pubbliche per il triennio 2013/2015. Battaglia politica ci si attendeva dalla minoranza  sull’approvazione del piano finanziario e di gestione dei rifiuti per l’anno 2103 ed del Bilancio di previsione 2103 con relazione previsionale e programmatica al bilancio di previsione e bilancio pluriennale 2013/2015.
Su questi temi, a cui si sarebbe aggiunta, sicuramente, una profonda discussione sul PUE Marina, per i tempi di ultimazione  dei lavori ed i costi che potrebbe sostenere l’Amministrazione nel caso dovessero disattesi, così come si vocifera da tempo, i tempi di consegna per “colpa” dell’ente comunale. Il mancato arrivo dell’avvenuta ricezione della convocazione, secondo il regolamento comunale potrebbe essere causa di annullamento di tutte le decisioni prese nell’Assise comunale, per cui la maggioranza, ed il sindaco Francesco Benincasa soprattutto, hanno preferito non correre rischi annullando, dopo aver fatto l’appello nominale dei consiglieri, il Consiglio Comunale .

Condividi

Commenti non possibili