CAVA DE’ TIRRENI (SA). Presentato il libro di Michele BALDI sulla Matematica

presentazione-libro-michele-baldi-sulla-matematica-settembre-2013-vivimediaIeri sera nel Salone di Rappresentanza del Palazzo di Città è stato presentato il libro Matematica e Informatica in gioco” del Prof. Michele Baldi,  esperto di robotica educativa ma anche di Matematica e Informatica nella didattica e disabilità, pubblicato in formato elettronico dalla Fondazione Mondo Digitale di Roma (Fondazione operante sul territorio nazionale per superare il “Digital Divide” – www.mondodgitale.org -) con una premessa del Prof. Alfonso Molina dell’Università di Edimburgo.

Ha introdotto la serata  il Prof. Celestino Rocco, dirigente scolastico dell’Istituto “F. Gonzaga” di Eboli, ma prima il saluto istituzionale del sindaco Marco Galdi, che ha avuto parole lusinghiere per il lavoro scientifico del prof. Baldi, tanto utile sicuramente alla classe docente italiana e atanti giovani studenti.

Dopo la presentazione, che si è conclusa anche con un conclusivo saluto dell’assessore alla Pubblica Istruzione, Vincenzo Passa,  a tutti i docenti partecipanti è stato consegnato un CD-Rom con il libro in formato elettronico, 200 progetti di matematica e un gioco di carte magiche con le spiegazioni nel libro.

Conrad Wolfram (fondatore della Wolfram Research e grande sostenitore della riforma dell’insegnamento della matematica a scuola) in una lezione (visibile in internet su TED – www.ted.com) dal titolo “Come insegnare la matematica ai bambini” ha spiegato che tutte le invenzioni più affascinanti e importanti dell’umanità funzionano grazie alla matematica e si pone una domanda fondamentale, perché la matematica non interessa più ai ragazzi?

Egli sostiene che una parte della matematica che s’insegna a scuola non solo è noiosa (calcoli ripetitivi) ma addirittura irrilevante per il mondo reale.

E allora indica una strada, quella di insegnare la matematica attraverso la programmazione.

Il libro mette a disposizione tutti gli strumenti necessari, con moltissimi esempi e procedure già pronte, per realizzare in modo divertente progetti di matematica in gioco. 

Il libro si rivolge a insegnanti e genitori che potranno usarlo sia per ampliare le proprie conoscenze sia come guida per far capire ad alunni e studenti (età compresa tra otto e quindici anni) che: 

1. la matematica si trova ovunque ed è fondamentale per comprendere il mondo.

2. la matematica si può apprendere in modo diverso attraverso il gioco e il computer. 

3. si deve imparare la programmazione per usare il computer in modo attivo e creativo. 

Il libro è modulare e può essere utilizzato a vari livelli scolastici.

Gli alunni più piccoli (8-9 anni) e gli studenti con difficoltà di apprendimento troveranno semplici spiegazioni sui numeri, sulla geometria e tanti progetti già pronti che stimoleranno le loro capacità logiche e di osservazione (es. Quanta gente, Calcolatrice con tasti coperti, Tabelline a pezzi…).

Gli studenti più grandi apprenderanno dagli esempi e dai giochi i segreti della programmazione e impareranno a usare il computer in modo creativo.

Proprio la modularità, la grande quantità di esempi e le esercitazioni presentate con gradualità e ricche d’immagini esplicative, permetterà anche a studenti più piccoli di accedere alle parti più complesse. 

Condividi

Commenti non possibili