CAVA DE’ TIRRENI (SA). Tarquinio e Zanotti al ventennale di “Fermento”

marco-tarquinio-vivimediaMarco Tarquinio, Direttore del quotidiano “Avvenire”, e Francesco Zanotti, Presidente della Federazione Italiana Settimanali Cattolici, saranno i prestigiosi relatori dell’incontro-convegno volto a celebrare il ventennale di pubblicazione di “Fermento”, mensile dell’Arcidiocesi di Amalfi-Cava de’ Tirreni. Appuntamento alle ore 18.30 di venerdì 6 settembre al Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni (Sa). In precedenza i due “ospiti d’onore” saranno ricevuti dall’Arcivescovo Orazio Soricelli ed assisteranno all’esibizione degli “Sbandieratori Cavensi”. L’iniziativa rappresenta il doveroso omaggio e riconoscimento alla storica testata diocesana

Due firme illustri per una ricorrenza prestigiosa. “Fermento”, storico mensile dell’Arcidiocesi di Amalfi-Cava de’ Tirreni, festeggia quest’anno il suo ventennale di pubblicazione. E lo fa con un incontro-convegno, in programma venerdì 6 settembre 2013 al Palazzo di Città di Cava de’ Tirreni (Sa), che sarà nobilitato dalla presenza di due “mostri sacri” della stampa cattolica nazionale: il Dott. Marco Tarquinio, Direttore del quotidiano “Avvenire”, ed il Dott. Francesco Zanotti, Presidente della FISC – Federazione Italiana Settimanali Cattolici.

francesco-zanotti-vivimediaI due attesissimi ospiti saranno ricevuti nel primo pomeriggio dall’Arcivescovo Orazio Soricelli presso il Palazzo Arcivescovile di Cava de’ Tirreni, sito in Piazza Duomo. Sarà l’occasione per far conoscere loro la Direzione e la Redazione della testata diocesana che dal 2007 fa parte dei circa 200 giornali aderenti alla FISC. Al termine dell’incontro suggestiva tappa in Piazza Duomo (ore 17.45), dove gli “Sbandieratori Cavensi” offriranno un gustoso assaggio dell’universo folkloristico cavese a Tarquinio e Zanotti, che l’indomani, sabato 7 settembre, avranno anche modo – ospiti dell’Arcidiocesi – di visitare Ravello, Amalfi e l’Abbazia Benedettina della SS. Trinità di Cava de’ Tirreni.

Ma l’appuntamento clou è fissato alle ore 18.30 di venerdì 6 settembre presso il Palazzo di Città metelliano, la cui Aula Consiliare ospiterà la celebrazione ufficiale del ventennale di “Fermento”. Dopo i saluti del Sindaco di Cava de’ Tirreni, Prof. Avv. Marco Galdi, del Direttore editoriale, Avv. Luciano D’Amato, e del Direttore responsabile, Prof. Antonio De Caro, di “Fermento”, toccherà al primo storico Direttore, il giornalista Pasquale Petrillo, far rivivere le tappe salienti della prestigiosa storia della testata fondata nel 1993 come mensile socio-religioso diocesano da Mons. Beniamino Depalma.

Spazio, poi, ai due “relatori d’eccezione”. In scaletta dapprima l’intervento del Dott. Marco Tarquinio, Direttore dal 2009 del quotidiano “Avvenire”, che si soffermerà su “I conti che non tornano: società e stampa italiana nella grande crisi”. Umbro di Assisi, 55enne, Tarquinio ha iniziato la sua “carriera” nel 1981 lavorando al settimanale “La Voce” ed al “Corriere dell’Umbria”. È stato notista e capo del servizio politico de “Il Tempo” e, prima ancora, della catena di quotidiani locali “La Gazzetta”. Per 15 anni editorialista politico di “Avvenire”, ha guidato da caporedattore sia la Redazione centrale di Milano che la Redazione romana del quotidiano nazionale d’ispirazione cattolica. Nel dicembre 2011 è stato nominato dal Papa consultore del Pontificio Consiglio delle Comunicazioni sociali.

A seguire la relazione del Dott. Francesco Zanotti, Presidente dal 2011 della Federazione Italiana Settimanali Cattolici, che tratterà la tematica “I settimanali diocesani: solo voci della periferia?”. Nato a Como, 53 anni, ha iniziato la sua carriera nell’Ufficio Stampa in occasione della visita nel 1986 di Giovanni Paolo II in Romagna. Membro del Rotary Club di Cesena, Delegato per le Comunicazioni sociali della Diocesi di Cesena-Sarsina e Membro del Consiglio Generale della Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena, Zanotti è stato protagonista di svariati convegni nazionali e corsi di giornalismo e di introduzione al giornalismo. Per la casa editrice Ancora di Milano ha scritto alcuni libri con Oreste Benzi, tra cui nel 2008 una pubblicazione postuma sulla figura del noto sacerdote riminese.

Due argomenti, “la società e la stampa nella grande crisi” ed “i settimanali diocesani” di estrema attualità e notevole rilevanza, che l’abile dialettica e la comprovata esperienza dei relatori renderanno sicuramente di grande interesse. Le conclusioni dell’incontro, che sarà moderato dal Dott. Walter Di Munzio, Presidente dell’Associazione Giornalisti Cava-Costa d’Amalfi “Lucio Barone”, saranno affidate a S.E. Mons. Orazio Soricelli, Arcivescovo di Amalfi-Cava de’ Tirreni.

Un autentico “parterre de roi”, dunque, per un doveroso riconoscimento nei confronti dell’apprezzato mensile diocesano e di tutti coloro che in questi 20 anni hanno contribuito alla sua pubblicazione, fortemente voluta anche nei momenti più bui e difficili dai Pastori della Chiesa amalfitana e cavese, Mons. Beniamino Depalma e Mons. Orazio Soricelli. Ed ancora oggi, mentre altre storiche testate metelliane sono scomparse, “Fermento” continua ad essere uno strumento privilegiato di comunicazione, di riflessione e di dialogo, sia all’interno della comunità diocesana che all’esterno, rispetto a tutto ciò che si muove sul nostro territorio ed in generale nella Chiesa cattolica.

L’iniziativa ha ottenuto per la sua valenza il patrocinio della Regione Campania, della Provincia di Salerno, della Città di Cava de’ Tirreni, dell’Azienda di Soggiorno e Turismo di Cava de’ Tirreni e dell’Associazione Giornalisti Cava-Costa d’Amalfi “Lucio Barone” e si avvale, inoltre, del contributo di Ceramica Falcone, MTN Company, Sbandieratori Cavensi, Tipografia Tirrena e Matilde Papalino.

Per info e contatti:
“Fermento” – Direzione, Redazione e Amministrazione: Piazza Duomo, 9 – 84013 – Cava de’ Tirreni (Sa). Tel/fax: 089.4454973; web: www.diocesiamalficava.it – www.ilportico.it: mail: andecaro@libero.it – redazione@ilportico.it; Facebook: Redazione IlPortico.

Condividi

Commenti non possibili