VIETRI SUL MARE (SA). Vietri al fianco dei Carabinieri

carabinieri-agenti-auto-vivimediaUna vera e propria levata di scudi ha provocato nella popolazione vietrese il probabile addio della Caserma dei carabinieri di Vietri, per la vendita dei locali da parte delle Provincia di salerno con un bando effettuato circa un anno fa.

Nel centro cittadino solidarietà viene espressa alla Benemerita, vero e proprio punto di riferimento della collettività vietrese, da sempre parte integrante del tessuto cittadino e baluardo della legalità. Molti sono stati gli attestati di stima verso il lavoro, svolto in modo egregio e puntuale dei militari, ma è su Facebook che si è scatenata una vera e propria “rivolta “ popolare.

“Speriamo non venga a mancare anche la Caserma dei Carabinieri unico baluardo di legalità e sicurezza - posta Nicola Campanile Presidente dell’Ente Ceramica Vietrese. Anna Maria Infernosi: ”Nelle passate Amministrazioni si era deciso di spostare la Caserma dei Carabinieri di Marina nello stabile delle scuole elementari a tutt’oggi abbandonato. Era stato fatto anche un progetto, che io ho visionato. Si fa di tutto per allontanare la Caserma da Marina dove è attiva più che mai, una parte dei cittadini o quasi tutti vogliamo avere la Caserma a Marina e con questo Comandante. Per le forze dell’ordine bisogna fare le capriole, perché qui a Vietri, Marina e frazioni, sono vitali per noi cittadini”. Gli fa eco Alfonso D’Arienzo:  “Lo stabile delle scuole elementari sarebbe l’ideale per allocare la Caserma dei carabinieri, visto che è anche abbandonato ed è un pugno in faccia dato lo stato di degrado”. Aniello Langella non prende assolutamente in considerazione l’addio della Caserma: “La sede dei Carabinieri come gli stessi agenti è di vitale importanza per il nostro territorio, quindi il problema non si deve proprio porre, anzi lo dovrebbe risolvere chi di dovere per cui dico forte e chiaro: I CARABINIERI DEVONO RESTARE QUI!”.

Intanto l’Amministrazione Comunale sta cercando in tutti i modi di scongiurare l’addio della Caserma ed è parte dei cittadini, ma soprattutto determinati a tenere a Vietri i Carabinieri, il Sindaco Francesco Benincasa dichiara: ”L’Amministrazione comunale da me retta è stata da sempre fautrice di incontri, convegni e manifestazioni a favore della legalità, per cui questa notizia, la vendita degli immobili da parte della Provincia, che non ci coglie di sorpresa visti i tempi di crisi di tutte le Amministrazioni locali, provinciali e Regionali, aumenta in noi la consapevolezza di dover fare di tutto per trattenere la caserma dei Carabinieri. Sappiamo per certo che fino ad ora non è stato ancora venduto l’immobile, ma nella malaugurata ipotesi che la cosa dovesse succedere, faremo di tutto per trovare una nuova collocazione alla Benemerita. Confidiamo nel buon senso della Provincia di Salerno, affinche’ se l’immobile dovesse essere venduto ad un privato, cosa poco probabile in questi tempi di crisi vista l’entità della somma da sborsare, circa due milioni di euro, e questi dovesse sfrattare la Caserma, siate pur certi che faremo letteralmente le barricate per difendere il presidio militare, importante baluardo di legalità, ma soprattutto parte integrante del tessuto sociale vietrese. E’ un impegno personale mio e di tutta l’Amministrazione poiché questo paese non si puo’ permettere di perdere i nostri valorosi Carabineri.”

Condividi

Commenti non possibili