AMALFI (SA). Parte l’8a edizione dell’evento letterario in Costa d’Amalfi. Concorso per designer artigianali

amalfi-in-costiera-amalfitana-punto-it-2014-vivimediaRitorna … incostieraamalfitana.it. La  Festa del Libro in Mediterraneo compie otto anni. Dal 29 maggio, tappa a Roma per la Conferenza Stampa di presentazione, al 20 luglio, sulle spiagge della costa sud di Salerno, l’8a edizione di ..incostieraamalfitana.it, sotto gli auspici del Centro per il libro e la lettura del Ministero per i beni e le attività culturali, si prefigge anche per il 2014 di avvicinare il maggior numero di persone non solo alla conoscenza del libro, ma della persona che lo scrive  e, perché no, di colui che decide di pubblicare l’opera, l’editore.

Scrittori, editori, giornalisti, personaggi della cultura e dello spettacolo partecipano attivamente, durante le serate estive, nelle location più suggestive ed emozionanti della Costa d’Amalfi, patrimonio dell’umanità, in riva al mare, e al chiaro di luna.

La Festa del Libro in Mediterraneo, che può contare sull’opera imprescindibile di collaborazione sul territorio delle Amministrazioni Comunali della Costiera Amalfitana, degli operatori economici, delle Associazioni, degli Enti di promozione turistica, e sul supporto delle Istituzioni più rappresentative, si arricchisce per l’edizione 2014, di nuove “proposte”.

Grazie alla collaborazione, infatti, con Design Artigianale, l’Associazione UniverCity Salerno, IperNetwork Team Salerno, l’Hotel & Welness center Palazzo Ferraioli di Atrani, promuove il Concorso Letterario Nazionale “Design Artigianale.

Il concorso, pur essendo letterario, ha lo scopo di sensibilizzare i lettori alla figura emergente del designer che diventa produttore. Il concorso sarà tutto imperniato sulla scrittura senza trattare l’argomento produzione e prodotto. Ha come finalità la raccolta di racconti di storie di designer autoproduttori. Lo scopo è quello di far conoscere al lettore, attraverso una produzione letteraria, l’impegno morale, fisico ed economico che c’è dietro le storie degli autoproduttori. I designer hanno spesso una formazione tecnico-umanistica, che presuppone una capacità linguistica che si confà con una produzione letteraria che può consentire agli stessi designer di far comprendere la propria passione per il loro ambizioso progetto imprenditoriale. Un progetto che può indicare una strada del fare dalla quale ripartire per rilanciare dal basso il modello Italian Style che ha conquistato il mondo, e che ancora oggi può continuare a farlo. Il requisito indispensabile per partecipare è che il concorrente sia un designer che abbia un brand per la produzione riconducibile a lui, e che abbia a catalogo almeno 2 oggetti serializzati, realizzati mediante una filiera artigianale e non pezzi unici.

I lavori letterari, della lunghezza massima di 15.000 battute, spazi inclusi, che perverranno entro il 15 gennaio 2014 saranno valutati da una giuria coordinata dal curatore del progetto Angelo Soldani, designer e auto produttore; composta dai giornalisti Marcello Napoli, Felice Naddeo, Fulvio Scarlata, e da esperti: Roberto Scaccia fondatore di Zanoby in USA, Gerardo Malangone architetto, giornalista  e scrittore, Vincenzo Moretti sociologo e scrittore.

I vincitori potranno, tra l’altro, esporre i loro prodotti nelle location della Costiera Amalfitana dove si terranno gli appuntamenti del premio letterario: Amalfi, Atrani, Cetara, Conca dei Marini, Furore, Maiori, Minori, Scala, Tramonti, Vietri sul Mare, Salerno. I prodotti saranno presenti alle tre serate dedicate alla premiazione del concorso il 5,6,7 luglio 2014 a Cetara. Inoltre ai tre vincitori sarà allestito uno spazio espositivo per tutto il periodo della manifestazione nel prestigioso Hotel & Welness center Palazzo Ferraioli di Atrani.

Sui siti www.incostieraamalfitana.it  e www.designartigianale.it regolamento, modalità di partecipazione ed elenco completo dei premi.

Condividi

Commenti non possibili