CAVA DE’ TIRRENI (SA). Lo spirito cristiano origina dalla Catechesi

Arciconfraternita-Santa-Maria-Assunta-E-Purgatorio-cava-de'-tirreni-ottonre-2013-vivimediaDopo i continui insegnamenti di Papa Francesco, ogni cristiano, per sentirsi tale, ma anche per professare (costantemente) la condivisione ed il vicendevole fraterno amore, non può esimersi dal conoscere, nel profondo, la genesi del cattolicesimo.

A correre ai ripari, come di consueto, non si è sottratta la secolare Arciconfraternita di Santa Maria Assunta in Cielo e delle Anime del Purgatorio, lodevolmente guidata dal giovane Priore Francesco Di Salvio il quale, proprio per colmare le non poche lacune che ogni membro del “popolo di Dio” porta con se, ha organizzato un programma di formazione catechistica, rivolto non solo ai confratelli, ma a tutti coloro che desiderano afferrare nel loro cuore la Parola di Dio.

Gli incontri, tenuti dallo stimato Prof. Massimo Siani, avranno una cadenza bimestrale e si terranno dalle ore 20,00 alle ore 21,00 del primo e terzo Lunedì d’ogni mese, presso la seicentesca “Chiesa del Purgatorio”, sita in corso Umberto I.

Il tema principe che da sviluppare sarà il: “CREDO”, mentre il testo impiegato per la bisogna sarà il Catechismo della Chiesa Cattolica.

L’Arciconfraternita organizzatrice, con non pochi sacrifici, anche di natura economica, da anni, è impegnata a proseguire nel solco della Comunione fraterna, della fede e della carità, auspicando che sempre più cuori si affezionino a tale nobile istituzione, affinché, tutti insieme, si possa divenire la spina dorsale di un “nuovo corpo”, che possa continuare, negli anni, a custodire e venerare la testimonianza di fede ereditate dai nostri predecessori verso la Beata sempre Vergine Assunta in Cielo, radicandone il reale spirito, che, essere Arciconfraternita oggi, nel terzo millennio, non è solamente quella tradizione popolare identificata nelle sequele processionali, ma sicuro riparo e “trampolino di lancio” per una sincera e fraterna offerta d’aiuto.

Condividi

Commenti non possibili