CAVA DE’ TIRRENI (SA). Piano di Zona S2: incontro di concertazione con il territorio

Piano di Zona S2 conferenza stampaQuesta mattina nell Palazzo di Città del Comune capofila – Cava de’ Tirreni si è tenuto l’incontro di avvio della concertazione con il territorio per la programmazione dei servizi-interventi per l’annualità 2013 del Piano di Zona Ambito S2.

“Più che un tavolo di programmazione -ha sottolineato l’Assessore alle Politiche Sociali dell’Ente capofila- Comune di Cava de’Tirreni, Vincenzo Lamberti- si tratta di un incontro a consuntivo del lavoro già svolto. Il motivo del ritardo è noto a tutti ed è riferieto ai tempi di sottoscrizione della convenzione tra i comuni che compongono l’Ambito. Da parte del comune capofila vi è sempre stata la massima disponibilità a giungere ad un’intesa che fosse ampiamente condivisa. Ed a questo risultato siamo pervenuti la scosa settimana, in tempi rapidissimi, approvando la convenzione e presentando alla regione Campania le necessarie controdeduzioni per scongiurare il commissariamento del Piano di Zona e la perdita dei Fondi Pac (Piano di Azione di Coesione) che ammontano ad 1,3 milioni di euro e sono destinati a servizi per i minori e gli anziani.”

Attraverso l’impiego delle economie del Fondo di Ambito, come ha spiegato il coordinatore dell’Ufficio di Piano, dott.ssa Assunta Medolla, è stato possibile dare continuità ai servizi ed al lavoro degli operatori.

Infine, a breve, dopo l’approvazione dell’apposito regolamento, sarà possibile per il Piano di Zona Ambito S2 avviare le procedure di accreditamento del Terzo settore per l’impiego dei “buoni servizio” che consetiranno di snellire le procedure e garantire tempi rapidi per i servizi a minori, anziani e diversamente abili. 

Condividi

Commenti non possibili