NAPOLI. Interventi per l’eliminazione di 10 passaggi a livello sulle linee NAPOLI – BATTIPAGLIA e NAPOLI – FOGGIA

napoli-rimozione-passaggi-a-livello-pontecagnano-ottobre-2013-vivimediaIl 30 settembre è stato sottoscritto il verbale di consegna dei lavori tra Rete Ferroviaria Italiana e l’impresa aggiudicataria dell’appalto per gli interventi per l’eliminazione definitiva di 10 passaggi a livello posti sulle linee Napoli – Battipaglia e Napoli – Foggia. 

I progetti delle opere viarie alternative sono stati redatti da RFI che ne curerà la realizzazione. I lavori saranno realizzati dall’ATI Consorzio Nazionale Cooperative di Produzione e Lavoro Ciro Menotti – ALT Costruzioni S.r.l. di Ravenna, aggiudicataria dell’appalto, e impresa I.CO.NA. società cooperativa di Napoli. 


Linea Napoli – Battipaglia

Nel comune di Pontecagnano Faiano saranno realizzati tre sottovia ai km 63+703, 64+371 e 66+400, una passerella pedonale al km 66+122, l’adeguamento delle rampe, lato monte, del sottovia al km 62+615.

Per realizzare il sottovia al km 63+703 sarà posto in opera un manufatto scatolare in cemento armato di circa 60 metri, inserito sotto la linea ferroviaria, i binari della futura metropolitana, lo scalo merci e via Risorgimento. 

Lo scatolare avrà un’ altezza di 5 metri. La larghezza della piattaforma stradale sarà di 7 metri. Nel sottovia saranno realizzati anche due marciapiedi, sopraelevati rispetto al piano viario, larghi 1,5 metri ciascuno. La lunghezza complessiva del sottovia sarà di 355 metri. 

Il sottovia al km 64+353 prevede uno scatolare in cemento armato di circa 60 metri, posto in opera sotto la ferrovia, i binari della futura metropolitana, una strada di collegamento con attività industriali, nonché una rotonda di raccordo con la zona artigianale. Lo scatolare avrà un’ altezza di 5 metri. La larghezza della piattaforma stradale sarà di 7 metri. 

Nel sottovia saranno presenti due marciapiedi, sopraelevati rispetto al piano viario, larghi 1,5 metri ciascuno. Le strade laterali di collegamento con la zona artigianale avranno una piattaforma di 2,75 metri e marciapiedi larghi 1,25 metri. La lunghezza complessiva del sottovia sarà di 355 metri. 

Il sottovia al km 66+406 prevede uno scatolare in cemento armato di larghezza interna netta di 11 metri e un’altezza di 5 metri. La larghezza della piattaforma stradale sarà di 8 metri. Nel sottovia saranno presenti due marciapiedi, sopraelevati rispetto al piano viario, larghi 1,5 metri ciascuno. La lunghezza complessiva del sottovia sarà di circa 310 metri. 

La sistemazione delle rampe, lato monte, del sottovia esistente al km 62+615 consentirà di ridurre la pendenza dall’attuale livello massimo del 28% ad un grado di inclinazione non superiore al 12%. L’adeguamento prevede anche l’ampliamento della carreggiata di via Torino, allargata a 6 metri. 

La passerella pedonale al km 66+485 sarà ubicata in asse al passaggio a livello di via Milano. L’opera sarà realizzata in acciaio e la larghezza complessiva del piano di calpestio sarà di 1,5 metri. 

Linea Napoli – Foggia

Nel comune di Recale saranno realizzati un sottovia al km 166+200, l’adeguamento di due sottovia esistenti ai km 166+504 e 166+843, una passerella pedonale al km 165+693, e la viabilità tra via Ponteselice e via Appia.

Il sottovia carrabile al km 166+200 avrà una larghezza di 9,2 metri e un’altezza di 4,50 metri, con piattaforma stradale di 7,5 metri. Nel sottovia sarà presente un marciapiedi, sopraelevato rispetto al piano viario, largo 1,50 metri. La lunghezza complessiva del sottovia sarà di circa 120 metri. 

La passerella pedonale, che scavalcherà la linea ferroviaria, sarà posizionata in asse al passaggio a livello del km 165+700. 

L’adeguamento dei due sottovia ai Km 166+504 e 166+843, rispettivamente su Via Crocesanta e Via Petrarca, avverrà mediante la realizzazione di due nuove opere,  entrambe larghe 7 metri e un’altezza di 4 metri. 

L’arteria stradale di collegamento del passaggio a livello con via Appia e via Ponteselice avrà uno sviluppo di circa 2.300 metri, quasi interamente nel territorio di Recale, con alcuni tratti nel vicino comune di Macerata Campania. La larghezza della piattaforma stradale sarà di 9 metri. Sarà inoltre realizzato un marciapiedi largo 1,5 metri.

Nel comune di Marcianise saranno realizzati due sottovia ai km 170+797 e 171+597, la viabilità di collegamento tra i passaggi a livello e l’adeguamento di via Lucania.

Il sottovia al km 171+597 avrà una piattaforma stradale di 7 metri e un marciapiedi di 1,5 metri, per una larghezza complessiva di 8,50 metri. 

Il sottovia al km 170+797 avrà una piattaforma stradale di 9 metri e un marciapiedi di 1,5 metri, per una larghezza complessiva di 10,5 metri, tenuto conto del collegamento viario delle aree P.I.P. di Caserta Nord. L’altezza libera interna sarà, per entrambi i sottovia, di 4,7 metri. 

Lo sviluppo complessivo della nuova viabilità sarà di circa due chilometri e mezzo. 

Sarà inoltre realizzato l’allargamento di via Lucania che si presenterà, a lavori ultimati, con un piattaforma stradale di 6,50 metri e due marciapiedi laterali.
(Emanuela Anfuso)

Condividi

Commenti non possibili