PONTECAGNANO FAIANO (SA). Piano di Zona Ambito S4: riattivata l’Assistenza Domiciliare Integrata

Municipio-Pontecagnano_viviRiattivata l’ADI (assistenza domiciliare integrata) per anziani e disabili. Nelle more dell’approvazione del Piano Sociale di Zona 2013-2015, a cura della Regione Campania, il Comune capofila di Pontecagnano Faiano, guidato dal Sindaco Ernesto Sica, in rappresentanza dei Comuni dell’Ambito S4, ha, infatti, provveduto all’affidamento dell’importante servizio a favore degli utenti già fruitori. Da lunedì 7 ottobre, a tal proposito, l’assistenza è ripresa regolarmente. 

“Si tratta di un primo e importante riscontro rispetto alla volontà dell’Ambito di ripristinare in tempi brevi servizi socio-sanitari essenziali per i cittadini. Stiamo lavorando, inoltre, per garantire un’assistenza sempre più efficiente e rispondente anche alle istanze di nuovi utenti” afferma il Primo Cittadino Ernesto Sica. 

L’Ufficio di Piano è impegnato, altresì, nella definizione delle procedure burocratico-amministrative, al fine di assicurare la vasta gamma dei servizi e degli interventi programmati all’interno del Piano Sociale di Zona. “La programmazione sociale condivisa e approvata dai Sindaci dell’Ambito Territoriale – ribadisce il Presidente del Coordinamento Istituzionale, Ernesto Sica, Sindaco del Comune Capofila - è pienamente corrispondente alle priorità sottolineate nel Piano Sociale Regionale e costituisce una significativa risposta alle esigenze delle comunità locali”. 

Intanto, i dirigenti scolastici dei plessi rientranti nell’Ambito S4, unitamente all’Asl, stanno provvedendo alla sottoscrizione di un accordo di programma rivolto agli alunni con disabilità, i cui dettagli verranno resi noti nelle prossime ore. 

Nel frattempo, il Comune di Pontecagnano Faiano, su impulso del Sindaco Sica e dell’Assessore ai Servizi sociali Francesco Pastore, in attesa dell’ultimazione delle procedure di affidamento, ha garantito con proprie risorse il ripristino, sempre da lunedì 7 ottobre, del trasporto riservato ai disabili. “Intendiamo assicurare alle fasce deboli tutto il sostegno di cui hanno davvero bisogno intervenendo in ogni area del sociale” dichiara l’Assessore Pastore.

Condividi

Commenti non possibili