SALERNO. Arrestato questa mattina dalla Polizia un ladro in flgranza di reato

polizia-arresto-vivimediaL’attività di prevenzione svolta a Salerno dalla Polizia di Stato, tesa a salvaguardare, in particolare, il patrimonio dei cittadini salernitani, oggetto spesso di reati commessi nel corso della notte, continua a dare buoni risultati operativi ed a consentire agli agenti della Sezione Volanti della Questura, diretti dal Vice Questore Aggiunto  Rossana Trimarco, di operare arresti di malviventi presi in flagranza di reato.

Questa notte, infatti, l’equipaggio di una Volante, in transito in via Santi Martiri Salernitani, è immediatamente intervenuto per un controllo di Polizia avendo udito  rumori causati dalla rottura di un vetro avvenuta nelle vicinanze.

I poliziotti hanno individuato un individuo che armeggiava vicino ad un autoveicolo in sosta. La tempestività dell’intervento della Polizia ha consentito di bloccare l’uomo, il quale, fuoriuscito dall’abitacolo di un autoveicolo marca Peugeot, ha tentato invano di dileguarsi disfacendosi, nel contempo, di un paio di occhiali marca Rayban, un cellulare marca Blackbarry ed altri oggetti.

Frattanto, è giunta una segnalazione alla sala operativa di un soggetto, avente le stesse caratteristiche somatiche di quello fermato, il quale, poco prima, era stato avvistato da alcuni cittadini nell’atto di infrangere, mediante il lancio di alcune pietre, un vetro di un’altra autovettura, una Opel Meriva, parcata in prossimità di via Giacinto Vicinanza.

Condotto presso gli uffici della Questura l’uomo, identificato per A. A. di anni 37, residente in provincia di Salerno, noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti anche specifici per reati contro il patrimonio, in particolare furti, è stato riconosciuto dal portiere di uno stabile, quivi convenuto con il proprietario della Opel Meriva, ed anche dall’intestatario della Peugeot, il quale, preso visione del materiale di cui si era precedentemente disfatto il delinquente, riconosceva in tali oggetti, occhiali Rayban e smartphone Blacbarry, quelli di sua proprietà.

La consequenziale ispezione di uno zaino indossato da A A. ha consentito ai poliziotti di recuperare un autoradio, con funzioni di tv e dvd, di verosimile provenienza illecita.

Gli agenti hanno, pertanto, tratto in arresto A. A. essendo emersa la sua responsabilità in ordine alle fattispecie penali dei reati di tentato furto aggravato e ricettazione

Previe disposizioni impartite dal Pubblico Ministero di turno, l’arrestato è stato posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa del giudizio per direttissima da celebrarsi nella giornata odierna presso il Tribunale di Salerno.

Sono in corso ulteriori indagini per accertare la probabile provenienza furtiva degli altri oggetti sequestrati ad A. A., tra i quali si evidenzia un altro paio di occhiali, anch’essi oggetto di furto su autovettura, come emerso dalle risultanze dei primi accertamenti svolti dai poliziotti.
(Roberto Trucillo)

Condividi

Commenti non possibili