CAVA DE’ TIRRENI (SA). Una settimana d’attività del Corpo di Polizia Locale cavese

polizia-locale-(2)-cava-de'-tirreni-vivimediaContinua ed efficace l’azione preventiva e repressiva della Polizia Locale cavese. I verbali di contestazione elevati per “sosta selvaggia” sui passaggi pedonali, all’incrocio, nei box destinati al carico e scarico delle merci ed in quelli ove è obbligatorio esporre il disco orario, per 30 o 60 minuti di sosta gratuita, in via Vittorio Veneto, Corso Giuseppe Mazzini, Viale Degli Aceri, via Pietro De Ciccio, via Clemente Tafuri; omesso utilizzo delle cinture di sicurezza e guida col contestuale impiego del telefonino assommano a 97: Le rilevazione d’incidenti stradali in via Santa Maria del Rovo, via XXV Luglio, con solo danni alle vetture, e via Arti e Mestieri con feriti sono state 3 alle quali si aggiunge il soccorso e trasporto al Santa Maria Incoronata dell’Olmo di un’anziana signora, per caduta accidentale in via Luigi Ferrara. I verbali per occupazione abusiva del suolo pubblico, mediante la collocazione di tavoli e sedie, da parte di esercenti di bar, pub e ristoranti siti in corso Giuseppe Mazzini, via Vittorio Veneto, viale Francesco Crispi e corso Umberto I sono stati 4. Sequestrati oltre 8 quintali di frutta e verdura ad un ambulante 57enne cavese, perché la proponeva in vendita senza alcuna autorizzazione amministrativa. Al medesimo è stata comminata e notificata anche una sanzione amministrativa per oltre 6.000 €. e conseguente sequestrato dell’autocarro col quale espletava l’attività, perché circolante senza alcuna copertura assicurativa. Dagli 11 posti di controllo sono stati ispezionati 107 veicoli e 35 ciclo/motocicli. Gli accertamenti eseguiti nei confronti di esercizi pubblici, senza constatare violazioni, sono stati 48. La su elencata attività operativa è stata posta in essere dagli uomini e donne del Nucleo Polizia Stradale – Sezione Motorizzata e dalla Sezione Annonaria dei Caschi Bianchi, guidati dai Tenenti Angelo D’Acunto e Giuseppe Senatore, coordinati dal Vicecomandante Ten. Col. Giuseppe Ferrara e dal Funzionario Responsabile Inc. P.O., Ten. Michele Lamberti.

La Sezione Polizia Edilizia e Giudiziaria, al comando del Funzionario Responsabile Inc. P.O., Ten. Annamaria Adinolfi, ha eseguito 58 atti di notifica ed esecuzione; 11 sopralluoghi urbanistici – edilizi e verifiche esposti;  6 verifiche ottemperanze Ordinanze Sindacali; 5 attività delegate dalla Procura della Repubblica, ex art. 370 del C.P.P.; 2 sequestri preventivi disposti dall’Autorità Giudiziaria; 2 sequestri penali per violazioni urbanistiche ambientali e 4 verbali d’identificazione, elezione domicilio  e nomina del difensore, nei confronti di altrettanti indagati per abusi edilizi.

Il Corpo della Polizia Locale di Cava de’Tirreni, in rappresentanza dell’Italia, dal 6 all’8 novembre, in quel di Kaunas (Lituania) ha partecipato, congiuntamente ai colleghi confluiti da 10 Paesi dell’Unione, all’incontro europeo sul tema: “Comunità Attive per una Società Sicura”. I tre Caschi Bianchi metelliani partecipanti, “dotti” della lingua inglese, sono stati gli Agenti: Angela Bisogno, Antonella Gaeta e Raffaele Masullo, i quali, proprio per la perfetta estrinsecazione anglosassone e la loro distinta eleganza, signorilità e professionalità, hanno esaltato la cultura del popolo cavese, dell’ottocentesca Polizia Locale e dell’Italia intera. La missione all’estero è stata sagacemente “capitanata” dal valente Assessore Marcello Murolo.

Ci corre l’obbligo sottolineare al Corpo dei “metropoliti” cavesi che, soprattutto nelle prime ore del pomeriggio, ma anche di sera, continuano a circolare auto-motomezzi lungo corso Umberto I, in violazione alle norme che regolano la Z.T.L.: i transiti illeciti, che abbiamo personalmente verificato, avvengono dai varchi di via Pasquale Atenolfi, via Alfonso Balzico, via Della Repubblica, via Antonio Nigro e via Osvaldo Galione.

Condividi

Commenti non possibili