Ragazzi in marcia contro la violenza

la-crisalide-onlus-vivimedia“Quello che vorrei continuare a dire alle donne, dopo la mia morte, è di non perdere mai il rispetto di se stessa, di avere dignità, sempre, ripensando alla mia vita non ho mai permesso che mi mancasse il rispetto”.

Franca Rame

Il rispetto è la dignità! E’da questo concetto fondamentale che si vuole partire per la rivalutazione e l’importanza del ruolo della donna nella società odierna, perché troppe volte, in questi mesi,  siamo stati spettatori inermi di una dignità calpestata e umiliata.

L’associazione di promozione sociale “Crisalide”, da qualche tempo, impegnata sul territorio, svolge attività di utilità sociale, di formazione, di promozione culturale e di prevenzione di forme di disagio, si occupa di violenza, in particolare verso le donne, tanto da decidere di inaugurare, il 17 marzo 2013, uno sportello antiviolenza “Voci di donna ”a Pagani, provincia di Salerno, in P.zza Corpo di Cristo n.5, che in maniera totalitaria e gratuita, aiuta le vittime di violenza. Tale sportello offre: accoglienza, supporto informativo e sostegno emotivo da parte di educatori professionali, quali le dott.sse Amalia Russo, Carolina Sellitto, Angela Pepe e operatori sociali, quali Annarita Graziano e Rosalba Strino, oltre a fornire consulenza legale  con l’avv. Vittoria Schiavo.

L’associazione ha deciso di farsi propagatrice della “Campagna del fiocco contro la violenza”, in particolar modo, ha voluto focalizzare l’attenzione su due aspetti importanti: quello della prevenzione e quello dell’informazione; ecco perché si è ritenuto opportuno partire dalle giovani generazioni, organizzando, insieme all’associazione “Oltre il teatro”, alla band musicale Diastema, alla scuola di danza Koreia, una lezione spettacolo, proposta in tutte le scuole del territorio salernitano, che affronta, attraverso la musica e il teatro, le problematiche adolescenziali, fra cui la violenza.

Data l’importanza che sta assumendo nella società la violenza contro le donne e le sue numerose evoluzioni, il giorno 25 novembre 2013, Giornata Mondiale contro la Violenza sulle donne, l’associazione “Crisalide” in collaborazione con l’A.I.C.S (associazione italiana cultura e sport), in particolare con il settore nazionale, dipartimento delle politiche sociali, di cui è rappresentate Antonio Turco, con il comitato provinciale di Salerno, presidente Domenico Sorrentino, con l’associazione “Oltre il Teatro”, della  Dott.ssa Clotilde Grisolia, che da anni con impegno, intensità e professionalità, lavora in luoghi e situazioni di disagio, soprattutto nei confronti dell’universo femminile, attraverso l’ausilio del teatro sociale, ancora, con la dott.ssa Florinda Ferrara, psicologa psicoterapeuta, con la tenenza dei carabinieri, nelle vesti del Comandante Gianfranco Iannelli, con l’Asl Salerno 1, nelle vesti del suo direttore generale Giuseppe Ferraioli e di Vincenzo D’Amato, con la scuola di Danza della Prof.ssa Lina Vitelli “Palazzo delle Arti”, darà vita ad una manifestazione dal titolo “Ragazzi contro la violenza sulle donne”, che si svolgerà all’auditorium Sant’ Alfonso Maria De’ Liguori. Alla manifestazione prenderanno parte e daranno il loro contributo anche l’associazione Libera e il Comitato Se non ora quando.

L’evento inizierà fin dalla prime ore del mattino con il coinvolgimento degli Istituti Superiori del territorio, l’IPSAR “Marco Pittoni”, il Liceo Sc. “B. Mangino”, la SMS “Sant’Alfonso Maria De’ Liguori” e la SMS “A. Criscuolo”, che saranno impegnati in una marcia silenziosa per le strade della città, in quanto, secondo il pensiero degli addetti ai lavori, bisogna puntare sulle giovani generazioni, affinché ci sia una comprensione rispetto alle differenze, in particolare alle differenze di genere. La marcia confluirà all’auditorium, dove ci sarà una tavola rotonda. Il fine di tale evento è quello si di educare alle differenze, ma anche di informare, far riflettere la popolazione sia quella giovanile, che la cittadinanza, sul tema della violenza, per combattere la stereotipia, che molte volte si attua nei confronti da chi è diverso.

E’ stato possibile realizzare tale evento grazie alla sensibilità di Sua Eccellenza il Prefetto Gabriella Tramonti, alla disponibilità del dottore Baldassare e di tutta la triade commissariale, grazie ancora all’AICS, che è stata partner attiva nella attuazione dell’intero percorso culturale, alla bontà del Presidente della Paganese, Raffaele Trapani, il quale ha da subito sposato la su indicata causa, tanto da far scendere in campo i calciatori, domenica 16 novembre, e far indossare loro, prima del fischio d’inizio, il fiocco bianco, metafora dell’impegno dell’uomo a non essere portatore di violenza sulle donne.

L’evento verrà seguito in diretta da Radio Base, i ragazzi attraverso tutti i vari mezzi di comunicazione e i social network potranno dire la loro idea e far sentire la loro voce.

L’associazione Crisalide, quindi, di comune intento con il presidente on. Bruno Molea, ribadisce il concetto di essere, usando una citazione, “contro la violenza di genere, contro ogni genere di violenza”.
(Carolina Sellitto)

il programma della manifestazione è scaricabile dal file allegato … programma la crisalide

Condividi

Commenti non possibili