SALERNO. Arechi Rugby: altro successo al “Manganelli”. E’ primato assoluto in classifica

arechi-rugby-settembre-2013-vivimediaProsegue la marcia dell’Arechi Rugby che, nonostante le precarie condizioni meteorologiche che hanno condizionato lo stile di gioco delle due squadre, si impone in casa dell’Avellino Rugby con il netto risultato di 0 a 78 guadagnando altri 5 preziosi punti in classifica. Dopo il risultato di Torre del Greco, infatti, che ha visto i torresi vincere per 13 a 3 contro il Rende, il sodalizio caro al presidente Manzo é da solo in vetta alla classifica a quota 25 punti, ma i giochi sono ancora più che aperti, considerando che entrambe le compagini arriveranno al “Vestuti” nelle seguenti due giornate di campionato. 

Al termine dell’incontro l’allenatore dei Dragoni, Luciano Indennimeo, ha voluto complimentarsi con tutti gli atleti in campo per entrambe le squadre: “Giocare in condizioni meteo così avverse non é facile, soprattutto nelle fasi di possesso dell’ovale. Va dato merito all’Avellino per la grinta messa in campo durante l’intero match, ma siamo stati in grado di mettere al sicuro l’incontro già dopo pochi minuti quindi posso ritenermi molto soddisfatto”. 

“Abbiamo tenuto bene il campo e il possesso palla per quasi tutto l’incontro – prosegue Indennimeo – ed anche chi aveva accumulato pochi minuti nelle gambe ha potuto dimostrare di valere una maglia da titolare quanto gli altri che hanno giocato di più finora. Notare che tutti hanno la stessa voglia di giocare ad ogni allenamento e per ogni partita mi rassicura e mi inorgoglisce”. 

Le prossime due partite saranno molto importanti per stabilire le reali posizioni in classifica delle principali candidate alla vittoria del campionato: “Non pensiamo a quel che potrebbe accadere ipoteticamente – conclude l’allenatore dell’Arechi Rugby – Abbiamo tante partite da giocare e dobbiamo dare il massimo domenica dopo domenica. Alla fine del campionato, poi, tireremo le somme che spero, anzi speriamo, siano davvero positive come accaduto finora”.

Condividi

Commenti non possibili