BARONISSI (SA). Rifiuti, deiezioni canine e violazione delle ordinanze: nascono le Guardie Ambientali

guardie-ambientali-(1)-dicembre-2013-baronissi-vivimediaBARONISSI. Sono in 18, quattro sono donne, hanno un’età compresa tra i 20 ed i 50 anni e sono le nuove Guardie Ambientali del Comune di Baronissi.

Il nuovo corpo di volontari, che agirà a supporto della polizia municipale ed in collaborazione con la protezione civile, sarà attivo a partire da domani, domenica 15 dicembre.

L’attività di vigilanza, controllo ed accertamento dell’Ispettore Ambientale, dovrà essere limitata alla verifica delle seguenti violazioni:

  • abbandono e deposito incontrollato di rifiuti solidi urbani;
  • abbandono e deposito incontrollato sul suolo di rifiuti domestici, ingombranti e non ingombranti;
  • corretto conferimento dei rifiuti domestici per i quali è istituita la raccolta differenziata, ivi compreso il rispetto degli orari di conferimento rsu
  • mancata rimozione delle deiezioni animali o mancata dotazione dell’attrezzatura idonea alla rimozione ed asportazione delle deiezione dei cani
  • abbandono e deposito incontrollato sul suolo di rifiuti speciali e/o pericolosi
  • rispetto integrale delle ordinanze emanate in tema di raccolta differenziata
  • violazione dei regolamenti comunali e delle ordinanze sindacali relative, in via principale, al deposito, gestione, raccolta e smaltimento dei rifiuti
  • violazioni dei regolamenti comunali e delle ordinanze sindacali, relative al corretto utilizzo degli spazi pubblici in particolare parchi e giardini, norme a tutela del decoro cittadino in genere

guardie-ambientali-(2)-dicembre-2013-baronissi-vivimedia«Da domattina inizieranno a familiarizzare con i cittadini, a farsi riconoscere – sottolineano il sindaco Giovanni Moscatiello e l’assessore all’Ambiente Alfonso Farina – inizieranno a controllare i parchi pubblici e dalla prossima settimana avranno modo di focalizzare la loro attività su specifici settori, quali i rifiuti o le deiezioni canine»

L’Amministrazione comunale, a tutela e salvaguardia dell’ambiente ha emanato apposite ordinanze sindacali, disciplinando le modalità di conferimento e di raccolta dei rifiuti, prevedendo le sanzioni specifiche per la violazione delle norme adottate, e quindi è necessario un potenziamento della vigilanza contro ogni forma di inquinamento.

Le Guardie Ambientali agiranno a titolo esclusivamente gratuito. 

Condividi

Commenti non possibili