CAVA DE’ TIRRENI (SA). Corso Mazzini: il rifacimento di una mini cabina elettrica

mini-cabina-elettrica-enel-e-nergia-corso-mazzini-cava-de'-tirreni-dicembre-2013-vivimediaIl 27 novembre scorso, l’Enel Energia, prudenzialmente, fece affiggere mini locandine lungo il tratto dal civico 87 al 111 di corso Giuseppe Mazzini, informando le utenze che mercoledì 4 dicembre, per l’esecuzione di urgenti lavori di manutenzione, non sarebbe stata erogata energia; cosa regolarmente avvenuta.

Alle nove del  mattino, infatti, due operai, con regolare tuta arancione, rimossa la mini cabina posta fra la porta secondaria della storica chiesa di San Vito e Foto Italia, provvedevano, entro le ore 16 dopo aver provveduto a collocare il novello vano, atto a custodire i contatti elettrici, ripristinavano l’erogazione dell’energia.

Per consentire il consolidamento della malta cementizia, gli operai si sono avvalsi della “temporanea” posa di cinque mattoni refrattari ed una “mezzanella” di un metro, che, dopo 10 giorni, come si evince dall’immagine, sono ancora lì, ma a chi spetta rimuoverle non è dato sapere.

L’appello, anche questa volta, lo rivolgiamo alla Polizia Locale del Dirigente-Comandante Antonino Attanasio affinché, in un verbale di constatazione redatto dai metropoliti cavesi, avvalorato da altre utili informazioni, qualora acquisibili, possano richiedere all’Ufficio Tecnico del Dirigente Luigi Collazzo, la rimozione dell’esplicitato materiale e la conseguente emissione della fattura, I.V.A. compresa, per il tempo impiegato dai dipendenti comunali, nei confronti della ditta esecutrice dei lavori.

Solo toccando il portafoglio si ottiene un’attenta esecuzione dei lavori.

Condividi

Commenti non possibili