VIETRI SUL MARE (SA). “Molina non è abbandonata”. Marcello Civale risponde alle critiche dei cittadini di Molina. Rimane ancora il problema della sosta selvaggia

Dopo le diverse critiche da parte dei cittadini di Molina, piovute sull’amministrazione comunale vietrese, per lo stato di abbandono di alcune opere pubbliche ,la risposta del Vice-Sindaco di Vietri, Marcello Civale non si è fatta attendere. ”Non è vero che Molina è abbandonata al suo destino – dichiara Civale – il ripristino della Fontana del Ricordo era già stato predisposto da tempo e solo il maltempo ha impedito che i lavori iniziassero. In questi giorni,tempo permettendo, i lavori inizieranno e la Fontana del Ricordo sarà presto riportata al suo antico splendore. Inoltre vorrei comunicare ai cittadini di Molina che, con una spesa di circa 10.000 euro, è stata sostituita la caldaia e tutto l’impianto di riscaldamento nella Scuole elementari di Molina, oggetto di un incidente qualche tempo fa fortunatamente senza conseguenze, come riportato da tutti i giornali. La caldaia – continua il Vicesindaco – era ormai obsoleta e vecchia di 20 anni, per cui era giunto il momento di sostituirla così come è stato fatto da questa Amministrazione. Inoltre in questi ultimi giorni sono state ripristinate e verniciate anche le panchine di legno nelle due piazze di Molina e fatta una accurata pulizia del fiume Bonea, con i lavori effettuati da giovani molinesi, tramite il servizio dei voucher. Pertanto mi sembra che Molina, dove tra l’altro io abito, non sia abbandonata, ma al centro delle problematiche di questa amministrazione. ”Rimane un ultimo problema.ovvero quello relativo al parcheggio selvaggio sulla strada provinciale nei pressi del Rione Ponte, dove il Vicesindaco ha promesso un interessamento immediato, coinvolgendo anche la Provincia, per l’apposizione di paletti e/o fiorire, per evitare la sosta selvaggia e per rendere di nuovo fruibile, così come senso civico e civile richiede, i marciapiedi ai pedoni.

 

Condividi

Commenti non possibili