MAIORI (SA). Insediato il Consiglio Comunale dei ragazzi, cerimonia a Palazzo Mezzacapo

giardini-palazzo-mezzacapo-maiori-vivimedia

Stamani 28 gennaio, presso il Salone degli Affreschi di Palazzo Mezzacapo del Comune di Maiori, si è tenuta la cerimonia di insediamento del Consiglio Comunale dei ragazzi. Presenti alla cerimonia, il Sindaco di Maiori, Antonio Della Pietra, il Dirigente scolastico, prof. Lino Scannapieco, i docenti, i neo consiglieri accompagnati dai docenti e dai compagni di classe. 

In seguito ai risultati delle elezioni il Dirigente Scolastico ha proclamato eletti al Consiglio Comunale dei ragazzi il Sindaco D’Amato Roberta ed i Consiglieri: Califano Luisa, Cappuccio Mattia, Cioffi Vincenzo, D’Amato Alfonso, Di Martino Alessia, Ferrara Rosa, Montesanto Gaspare, Taiani Sveva, Verrone Luisa, De Marco Beniamino, Liguori Sophie, e Bovino Christian, di cui due sono esponenti della scuola primaria e gli altri della scuola secondaria di 1° grado. 

Dopo l’insediamento del Consiglio Comunale il Sindaco, Roberta D’Amato, ha ringraziato innanzitutto tutti i compagni che hanno voluto riporre in lei la fiducia ed ha invitato anche coloro che non l’hanno sostenuta con il voto a collaborare fattivamente per poter dare concreta attuazione alle proposte che emergeranno da parte del Consiglio.

Il Sindaco ha presentato anche i componenti della Giunta: D’Amato Alfonso, con delega all’organizzazione di corsi di lingua inglese e di informatica con certificazione europea; Verrone Luisa, con delega al territorio ed alla viabilità; Liguori Sophie con delega ai servizi sociali. 

Si ripromette di presentare le proposte al Sindaco della Città di Maiori in modo da dare concretezza al programma definito. 

Il Consiglio Comunale dei Ragazzi è la sede dove i/le ragazzi/e elaborano proposte per migliorare la città in cui vivono, per esprimere le loro opinioni, per confrontare le loro idee e per discutere liberamente nel rispetto delle regole. Inoltre, il CCR diventa una risorsa costante per le scuole cittadine nell’ambito dell’educazione alla cittadinanza.
La cerimonia che si è svolta nel Salone degli Affreschi di Palazzo Mezzacapo, nella sua semplicità, ha contribuito a far crescere nei ragazzi la coscienza dei cittadini e la possibilità di esercitare un ruolo attivo nel contesto cittadino.
(Eugenia Apicella)

Condividi

Commenti non possibili