SALERNO. Schillaci: ”Immediatamente le verifiche a Molina”

molina-via-rione-ponte-sosta-selvaggia-vivimediaLe proteste, garbate ma ferme, dei residenti del Rione Ponte di Molina, sulla sosta selvaggia di auto e moto sui marciapiedi della ex SS.18, in cui lamentavano una eccessiva pericolosità per i pedoni a causa della velocità delle auto da e per Cava, sembrano, abbiamo prodotto i primi risultati concreti anche da parte della Provincia di Salerno. Infatti dopo la presa in consegna, da parte del vicesindaco di Vietri Marcello Civale, della problematica, con la promessa di risolvere il problema in tempi rapidi, con l’apposizione anche  di fioriere sui marciapiedi, nonché il coinvolgimento della Provincia per limitare, se possibile, la velocità dei veicoli, tramite dei dissuasori, il Consigliere Provinciale Alessandro Schillaci, chiamato in causa dai cittadini, ha effettuato un sopralluogo nella zona interessata: ”Il problema è serio e degno di attenzione da parte delle Provincia – ha detto Schillaci – ed il mio sopralluogo mi ha fatto ritenere che le proteste dei cittadini, molto garbate e civili peraltro, siano giustificate. Ho visto le auto parcheggiate e le difficoltà dei pedoni a transitare sui marciapiedi, per cui, visto anche l’ottimo lavoro svolto dal Corpo dei Vigili Urbani di Vietri, che hanno elevato contravvenzioni e visto che le stesse non hanno prodotto nessun risultato, mi attivero’ immediatamente per compulsare tutti gli uffici per valutare, nelle norme di legge, la procedure da adottare. Nel frattempo chiedero’ – continua Schillaci – un impegno ancora più continuo alla Polizia Provinciale, sempre attenta e presente sulla ex SS 18, al fine di svolgere un’azione sinergica con i Vigili di Vietri, per permettere ai cittadini del Rione Ponte di Molina, di poter usufruire di cio’ che spetta loro, ovvero un rispetto del senso civico e civile.”

Condividi

Commenti non possibili