VIETRI SUL MARE (SA). Elezioni a Vietri: battaglia sulle frazioni

Il ripensamento di Michele Sarno ha, di fatto, scompaginato le carte sul tavolo dei candidati Sindaco in pectore, Francesco Benincasa, Antonio Borrelli, Cesare Marciano e Massimiliano Granozi che stanno valutando se “l’appeal” dell’avvocato salernitano abbia ancora un forte riscontro sul territorio.
Nel frattempo continuano le ricerche dei candidati consiglieri e, come per le altre volte, anche questa tornata elettorale si vincerà sulle frazioni vietresi, per cui la scelta dei candidati è, in queste ore, febbrile e certosina, poiché si sta cercando di attingere a famiglie numerose in cui è possibile “spaccare” il voto.
Iniziano a circolare i primi nomi e molti sembrano gli scontri che si profilano all’orizzonte, alla ricerca del voto.
Per Dragonea è forte la candidatura di Mimmo D’Amore, lista Borrelli, in competizione con Luigi Raimondi, lista Cesare Marciano e Luigi Avallone, lista Francesco Benincasa, con qualche probabile sorpresa che potrebbe sparigliare il voto.
Dragonea, ricordiamo è la frazione più popolosa ed in cui forte è la componente vicina al Sindaco Benincasa che proprio nelle ultime elezioni vinse grazie al voto dei cittadini della frazione vietrese.
Ad Albori sembra forte il consenso per Giuseppe Giannella, lista Borrelli, figlio dell’ex Sindaco Alfonso, mentre a Raito, Salvatore Giordano, attuale consigliere di minoranza e probabile candidato con Cesare Marciano, dovrà vedersela presumibilmente, con molti candidati che verranno lanciati dalla varie liste, per togliere voti a Borrelli, asso pigliatutto in questi anni.
A Molina grande battaglia si prospetta tra Ciro Pica, lista Cesare Marciano, l’attuale Vicesindaco Marcello Civale e il probabile candidato, se dovesse sciogliere le riserve, il “renziano” doc Alfonso D’Arienzo, forte di un importante consenso tra i giovani .
Ma è a Marina che si annuncia la partita più dura tra Giovanni de Simone, attuale assessore alla cultura di Francesco Benincasa, Carlo Sciortino, se dovesse ricandidarsi con Michele Sarno, Aniello Langella, se dovesse essere della partita, lista Marciano, e qualche altro candidato che verrà catapultato nell’agone politico–elettorale.
Una partita che vedrà comunque le donne ed i giovani protagonisti.
Si fanno i nomi delle riconferme di Antonietta Raimondi e Mario Pagano, rispettivamente assessore alla Legalità ed alla Pubblica Istruzione e assessore alle Politiche Sociali, per la lista Benincasa, di cui si prevede un importante successo, Angela Infante e Alessio Serretiello, probabili new entry in politica, ma acclarati di molti consensi soprattutto tra i giovani.
Incerte, invece,  appaiono le candidature di Giovanni Di Mauro, attuale Presidente della “Vietri Sviluppo”, Luigi Gorga, che peraltro ha già di fatto lasciato trapelare che non si ricandiderà, e Patrizia Gadaleta, attuale segretario cittadino del PD.
Le ultime voci danno per probabile anche l’ingresso in campagna elettorale di Andrea Esposito, ex Presidente dell’associazione Antichi Festeggiamenti Vietresi, e di qualche importante professionista vietrese, come l’avvocato Domenico Fasano.
Tutto in evoluzione, quindi, a poco più di un mese dalla chiusura delle liste che, ricordiamolo, prevedono solo 11 candidati, compreso il candidato Sindaco.

Condividi

Commenti non possibili