I giovani pugili cavesi si confermano campioni

vincenzo-la-femina-cava-de'-tirreni-vivimediaCAVA DE’ TIRRENI (SA). Pur senza una “propria” palestra, allenandosi dove capita, ospitati fra Napoli e Salerno, i giovani pugili Vincenzo La Femina (peso leggero) ed il fratello Martin La Femina (peso mediomassimo), ancora una volta, hanno sciorinato una grande boxe pugilistica, vincendo i rispettivi incontri in una sfida Campania – Calabria disputatasi a Campagna (Sa).
L’auspicio per i giovani pugili ed i loro allenatori e dirigenti della Metelliana Boxe di Cava de’ Tirreni, che fino a qualche mese fa disponeva della palestra di Passiano, ritornata nella disponibilità del Comune metelliano, possano risolvere, quanto prima il problema “chiusura palestra”, certamente non gradito dal mondo pugilistico cavese; magari potrebbero disporre di locali-palestra per evitare che i nostri ragazzi siano degli sportivi erranti.
Il 3 agosto la “Metelliana Boxe” di Cava de’ Tirreni organizzerà una manifestazione pugilistica dilettantistica in Vietri sul Mare.

Condividi

Commenti non possibili