Un latitante polacco è stato fermato dai militari dell’esercito a Napoli

pattuglia-8-rgt-pasubio-piazza-plebiscito-napoli-marzo-2017-vivimediaNAPOLI. I militari dell’Esercito, in servizio nella centralissima Piazza Garibaldi a Napoli, hanno fermato un uomo di nazionalità polacca colpito da un mandato di arresto europeo.

Durante il pattugliamento delle strade che circondano la Stazione Centrale di Napoli, i militari del reggimento cavalleggeri Guide (19°) di Salerno, in forza al Raggruppamento Campania nell’ambito dell’Operazione “Strade Sicure”, nei pressi di Piazza Garibaldi, hanno notato il comportamento schivo e confuso da parte di un uomo che, sentendosi osservato, tentava di allontanarsi. I militari hanno proceduto all’identificazione del sospetto, un 38enne nato in Polonia, per il quale è stato chiesto via radio un controllo ai Carabinieri dal quale è emerso che sull’uomo gravava un mandato di arresto europeo per furto, lesioni, danneggiamento e minacce.

Sul posto è intervenuta una pattuglia dei Carabinieri ed il soggetto è stato accompagnato in caserma per gli ulteriori accertamenti del caso al termine dei quali è stato convalidato l’arresto.

I militari dell’Esercito presidiano in maniera continua le zone ed i siti sensibili indicati dalle Prefetture per contribuire con le Forze dell’Ordine ad incrementare il livello di sicurezza dei cittadini.

Dal 1° novembre 2016 il Comando del Raggruppamento Campania è stato affidato all’8° reggimento artiglieria “Pasubio” di Persano (SA) che ha alle dipendenze circa 900 militari provenienti in gran parte dalla Brigata Bersaglieri Garibaldi e da altri reparti del Centro-Sud Italia. 

Condividi

Commenti non possibili