Inaugurato il parco giochi Peter Pan

PONTECAGNANO FAIANO (SA). Il sorriso di oltre cinquecento bambini. E’ questa l’immagine più bella della cerimonia di inaugurazione del nuovo parco giochi Peter Pan organizzata dall’Amministrazione guidata dal Sindaco Ernesto Sica.

Il coinvolgimento delle scuole cittadine e lo spettacolo di Giovanni Muciaccia, storico conduttore di Art Attack, hanno sancito e arricchito di entusiasmo, questa mattina, la riapertura dell’area ludica di via Raffaello Sanzio che è stata interamente riqualificata dall’Amministrazione. 

Nuova pavimentazione antitrauma, nuovi giochi e attrezzature per disabili, nuove panchine e cestini sono solo alcuni degli elementi al centro dell’intervento predisposto dal Comune. 

A rendere più sicuri gli spazi l’attivazione di un sistema di videosorveglianza con tre telecamere a vigilare sull’intera zona. 

Apertura della cerimonia con l’esecuzione dell’Inno d’Italia e gli interventi degli alunni sull’importanza e sul significato della giornata. 

Orgoglio e soddisfazione nelle parole del Primo Cittadino. “Grazie di cuore ai bambini, ai docenti, ai dirigenti – ha detto il Sindaco Ernesto Sica – per la condivisione di questo straordinario momento che è sinonimo di educazione civica. Lo è perché l’inaugurazione di un’opera, ancor di più un’area giochi, richiede un impegno forte e comune anche per salvaguardarla in quanto qui ci sono l’impegno finanziario dell’Amministrazione e, di conseguenza, i sacrifici economici di tutte le famiglie di Pontecagnano Faiano. Qui c’è un patrimonio da difendere e ognuno di noi, da più piccoli ai più grandi, deve essere sentinella di rispetto, sicurezza e legalità”. 

“Siamo davvero orgogliosi – ha proseguito il Primo Cittadino Ernesto Sica – perché il parco Peter Pan rappresenta uno straordinario centro di aggregazione e, da oggi, lo è ancora di più. Riapriamo, infatti, un’area completamente riqualificata e, dopo gli atti vandalici del passato, più sicura. L’obiettivo, adesso, è di avvicinare questi spazi e il centro cittadino al nostro Parco Eco Archeologico che è un grande polmone verde e, insieme al Museo Archeologico Nazionale, custodisce la nostra storia. Allo stesso tempo, non ci fermiamo e andiamo avanti: sistemeremo altre aree ludiche del territorio e realizzeremo nuovi spazi per i nostri bambini”. 

A seguire la benedizione da parte di Don Roberto Faccenda, parroco della Chiesa San Benedetto, che, rivolgendosi agli alunni, ha espresso l’auspicio “che questo parco giochi possa essere consumato solo dal vostro utilizzo”. 

Particolarmente emozionante il taglio del nastro e l’ingresso nell’area Peter Pan dei tantissimi bambini. 

Spettacolare chiusura con le creazioni di Giovanni Muciaccia che ha, come sempre, incantato i piccoli e risposto alle loro numerose domande e curiosità.

 

Condividi

Commenti non possibili