In dieci si vince meglio

cavese-pomigliano-cava-de-tirreni-febbraio-2018-vivimediaCAVA DE’ TIRRENI (SA). La Cavese torna anche dinnanzi al pubblico amico alla vittoria e continua ad alimentare le speranze di riacciuffare la leadership del girone ancora appannaggio del Potenza. La corsa resta aperta. Ed ogni gara da qui al termine della stagione sarà come una finale di champions league per Bitetto e company. Ma anche con il Pomigliano non è stata una passeggiata. Ancora una volta è la Cavese artefice del suo destino. L’avversaria di turno resiste un tempo perché i metelliani, quasi sempre col pallino tra le mani, fanno tutto o quasi bene tranne nella fase conclusiva quando si perdono in un bicchiere d’acqua incaponendosi nel cercare la torre Girardi, in giornata no. Ma veniamo alla cronaca. Che si apre, udite udite, con una bella dormita della retroguardia metelliana. È il 3′pt quando Pisani D. lancia sotto misura Padulano che impegna severamente Bisogno. La risposta aquilotta al 14′pt. Girardi ha una palla al bacio da destra grazie a una sgroppata di Carotenuto sulla fascia ma l’incornata finisce fuori dallo specchio della porta. Un minuto più tardi il portiere del Pomigliano, nelle cui file assente l’ex Gerry Alfano, in tuffo allontana una minaccia portata dal solito Carotenuto, poi si oppone a una conclusione dal limite di Manzo. La Cavese è padrona del campo ma non riesce a trovare il guizzo vincente. E quando lo trova fa harakiri. È il 40′pt quando, infatti, un magnifico diagonale da destra di Massimo destinato nel sacco, a portiere battuto, viene toccato sulla linea di porta da Girardi, però, in off side. L’arbitro Boscarino su segnalazione del secondo assistente annulla. La prima parte della sfida si chiude qui. La squadra va negli spogliatoi accompagnata dai mugugni dei “distinti”. La ripresa si apre subito, o quasi, con un episodio che potrebbe segnare in negativo la giornata blu foncé. D’Alterio, esperto e navigato, si fa beccare dalla terna arbitrale in uno stupido fallo di reazione a gioco fermo e si guadagna il cartellino rosso. È gelo sul Lamberti, più dell’annunciato Burian. Lo spettro di un’altra debacle casalinga dietro l’angolo. Invece, ironia della sorte la Cavese si ricompatta, Bitetto aggiusta tatticamente la squadra tirando fuori Girardi e gettando nella mischia Claudio De Rosa ed un monologo aquilotto. Che porta al 16′st al gol del vantaggio. Massimo dal limite indovina l’angolo giusto per battere Caparro ma a negargli la gioia del gol personale ci pensa il montante. Sulla ribattuta è in agguato il felino Martiniello che realizza l’1 a 0. L’inferiorità numerica non si avverte affatto. E sulle ali dell’entusiasmo la Cavese raddoppia dopo otto minuti e sempre sugli scudi il bomber Martiniello. Da calcio d’angolo Manzo disegna una traiettoria perfetta sulla quale si fa trovare in anticipo sugli avversari il numero 11 in maglia biancoblù che brucia tutti e mette alle spalle di Caparro. Le emozioni non finiscono qui. C’è spazio e tempo per ammirare anche il portierino aquilotto in azione al 41′st quando si oppone sul suo palo a una fucilata di Allegra da un paio di metri e un minuto più tardi quando in volo plastico e con la mano di richiamo alza sulla traversa un fendente dello stesso Allegra. In pieno recupero arriva il gol di Claudio De Rosa lanciato in area da un bel tocco di Fella e l’espulsione di Romeo del Pomigliano per un fallaccio a palla lontana su Fella.


 

CAVESE (3-5-2): Bisogno, Frezzi, Garofalo, Manzo, Gorzegno, D’Alterio, Carotenuto, Massimo (31′st Iannini), Girardi (11′st De Rosa), Fella, Martiniello (31′ Fabbro). A disp. Blanchard, Marino, Favasuli, Logoluso, Mincione, Tripoli. All. Dino Bitetto.

CALCIO POMIGLIANO (4-3-3): Caparro, Savarisi (38′stAllegra), Avella (23′st Marotta), Guidelli, Romeo, Mannone, Padulano (9′st Chiavazzo), Di Finizio (35′st Marzullo), Pisani V., Labriola, Pisani D. (28′st D’Angelo). A disp. Alcolino, Di Siervi, Panico, Del Prete. All. Raimondo Catalano.

ARBITRO: A.A. Boscarino (Siracusa), I ass. L. Ragone (Ciampino), II ass. A. Ricciardi (Ancona).

RETI: 16′ e 24′st Martiniello (C ), 46′st De Rosa.

NOTE: giornata con temperature siberiane, campo in buone condizioni. Espulsi: 6′st D’Alterio (fallo di reazione), 47’ st Romeo (fallo violento su un avversario). Ammoniti: Gorzegno e Frezzi per la Cavese. Angoli: 8 a 5. per la Cavese. Recuperi: 2’ pt, 5’ st.

Condividi

Commenti non possibili