Premio Badia: al via la dodicesima edizione

Indicati dalla Commissione i libri tra i quali saranno scelti i tre finalisti


premio-badia-studenti-finalisti-edizione-2016-2017-cava-de-tirreni-vivimediaCAVA DE’ TIRRENI (SA). Partita la dodicesima edizione del Premio Badia, che oramai è una stella fissa, originale e splendente, nel panorama culturale della Città.

Come è noto, al giudizio degli studenti delle superiori saranno sottoposti tre romanzi italiani di autori contemporanei. I giovani daranno un voto e formuleranno una recensione. I migliori si si sfideranno poi in una prova estemporanea di critica e creatività, sempre sui tre libri selezionati. Alla fine saranno premiati sia gli scrittori che gli studenti, dopo un incontro ravvicinato di primo tipo che stimolerà i ragazzi e, speriamo, farà anche crescere un pochino lo scrittore.

Come primo passo, sono stati indicati il tema ed una serie di libri all’interno dei quali la Commissione sceglierà i tre finalisti.

La Commissione Scientifica del Premio Badia è composta: .

dal Prof. Antonio Avallone, presidente onorario del Premio, dall’Assessore alla Pubblica Istruzione Dott.ssa Raffaelina Trapanese, dalla dott.ssa Annamaria Armenante, ideatrice del Premio, dalla dott.ssa Filomena Ugliano della Biblioteca Comunale, dal prof. Franco Bruno Vitolo, dai docenti referenti del Premio segnalati dai dirigenti scolastici degli Istituti superiori del territorio, ovvero: per il Liceo Scientifico la professoressa Annamaria Senatore; per l’Istituto Vanvitelli ITG e per l’ ITC Matteo Della Corte la prof.ssa Rosa Rocco; per il Liceo Classico Marco Galdi la Prof.ssa Maria Pia Vozzi, per il Liceo Linguistico e Socio-psico-pedagogico la prof.ssa Mariella Logiudice; per l’IIS “Filangieri” la prof.ssa Lucia D’Urso.

Il tema prescelto è “Il viaggio”, nelle sue varie sfaccettature (geografico, storico, interiore, sociologico, fantasioso, et sim.). I libri “semifinalisti” sono i seguenti:

Franco Di Mare Non chiedere perché

Andrea Caschetto Dove nasce l’ arcobaleno

Pelizzeni Claudio L’orizzonte, ogni giorno, un po’ più in là

Galiano Enrico Tutta la vita che vuoi

Dino Benvenuti Shambhoo!

Vittorio Vavuso Padre camorra

Francesco GrandisSulla strada giusta

Federico Pace  Controvento. Storie e viaggi che cambiano la vita

Spina Luigi AlessandroStoria di un viaggio straordinario

Si potranno poi proporre, in seno al Premio, alcune tappe intermedie, durante le quali consentire agli studenti che vi partecipano di conoscersi e crescere insieme.

E ancora una volta il badia dimostrerà di essere un magnifico collante di riflessione e socializzazione… una scialuppa di salvataggio per il tempestato mondo della lettura.

Condividi

Commenti non possibili