Harakiri aquilotto, fine anno senza il botto

cavese-casertana-cava-de-tirreni-dicembre-2018-vivimediaCAVA DE’ TIRRENI (SA). La Cavese ammaina bandiera contro i falchetti del duo Costanzo-Esposito davanti al pubblico amico regalando in pratica la gara agli avversari con una serie di errori conditi dall’espulsione di Ciccio Favasuli.

La Casertana veste i panni della corsara nell’ultima fatica dell’anno solare e mette in luce tutte le pecche della squadra allenata da Modica, colpevole anch’egli per scelte discutibili prima e durante la gara. Resta ferma dunque la classifica dei metelliani che dimostrano di essere una squadra incompiuta con molti buchi in organico e una panchina davvero povera per la categoria. Eppure la sfida si era aperta con un sostanziale equilibrato.

La Cavese campo con il modulo nuovo applicato da Modica per sopperire alle squalifiche di Bruno e Silvestri. Nella difesa a tre Favasuli, festeggiato a inizio gara per la sua centesima presenza in biancoblù ma poi anche lui vittima di una domenica da dimenticare. Al 5′pt proteste aquilotte per un presunto tocco sul piede d’appoggio di Palomeque che cade in area ma l’arbitro non è dello stesso avviso.Un minuto più tardi bella azione di prima aquilotta sviluppatasi sulla destra e conclusa da Sciamanna fuori di un soffio, dando solo l’illusione del gol ai propri tifosi. Ma l’esperta Casertana alla prima palla giocata trova inaspettatamente il gol del vantaggio.

E’ il 14′pt. Dalla bandierina va Pinna che mette sulla linea di porta. Bucano clamorosamente Logoluso e Vono e la frittata è fatta con la palla che finisce beffarda in fondo al sacco. La doccia fredda segna il morale degli aquilotti che al 27′pt bissano l’errore e regalano un’altra palla gol questa volta a Castaldo che ringrazia e segna. Colpevoli Manetta e Vono che pasticciano goffamente nel tentativo di liberare su conclusione di Padovan. Buio pesto sul Lamberti quando al 36′pt Favasuli, graziato solo con un giallo per un fallo in un’azione precedente, si fa raggiungere da un altro giallo e deve lasciare anzitempo il campo.

E la squadra in inferiorità numerica per tutto il resto della partita. Modica ha il suo bravo da fare nell’intervallo per riordinare prima le sue idee e poi quelle dei suoi in campo. Dal primo minuto della ripresa il tecnico siciliano getta nella mischia Inzoudine e Tumbarello per Palomeque e Bettini. Al 4′st ancora proteste metelliane per un fallo subito da Heatley. Migliorini al 6′st prova dalla distanza a sorprendere Adamonis che però fa buona guardia. Al 21′st contropiede della Casertana con Floro Flores che è in extremis anticipato da Manetta. Al 36′st altro pericoloso contropiede dei falchetti con il solito Floro Flores che sull’uscita di Vono piazza la palla fuori dallo specchio della porta.

Sbaglia anche Buda della Cavese al 41′st un pallone che doveva essere solo indirizzato nello specchio della porta col portiere fuori posizione. Allo scoccare del 45′st è De Rosa ad avere la palla utile per accorciare ma l’allungo finisce a fil di palo. Il gol del capitano di mille battaglie bleu foncé arriva in pieno recupero a ridimensionare l’amaro della sconfitta. Servito da Tumbarello in area ospite piazza la sfera sul palo lontano e fa l’1-2. Per Modica e co. una domenica da dimenticare, come quella di Catania. Sugli spalti i tifosi la loro partita invece l’hanno vinta ricordando con un megastriscione l’anniversario della scomparsa di Rino Santin.

“In campo e nella vita un esempio … un mito … una leggenda.

Grazie mister Santin, per sempre nel cuore di questa città”.


CAVESE 1919 CASERTANA FC 1-2

CAVESE (3-4-3): VONO, PALOMEQUE(1′st Inzoudine), MIGLIORINI, MANETTA, ROSAFIO (40′ De Rosa) , FAVASULI, SCIAMANNA (22′pt Heatley) , LOGOLUSO (25′st Buda), LICATA, BETTINI (1′st Tumbarello), LIA. A disp. De Brasi, Fella, Mincione, Zmimer, Dibari, Di Dato, Fortunato. ALL. Giacomo MODICA.

CASERTANA FC (4-4-2): ADAMONIS, VACCA, BLONDETT, DE MARCO, FLORO FLORES (44′st Matese), CASTALDO, ROMANO, LORENZINI, PINNA, PADOVAN, MEOLA. A disp. Zivkovic, Muscariello, Chiacchio, Squillante, Moccia, Leonetti. ALL. Di Costanzo-Esposito.

ARBITRO: Niccolò CIPRIANI (Empoli), I ass.Mariottini, II ass. Meocci.

RETI: 14′pt Pinna, 47′st De Rosa.

NOTE: Spettatori circa 2500, trasferta vietata per i tifosi casertani. Espulso al 36′pt Favasuli per somma d’ammonizioni. Ammoniti: Bettini (Cav), Romano (Cas), Floro Flores (Cas), Manetta (Cav), Lia (Cav) Angoli: 7a 4 per la Casertana. Recuperi: 3′pt, 4′st.

Condividi

Commenti non possibili